Politica Cesenatico

Cesenatico, il M5S: "Valutare l'utilizzo dei Velo-Ok anche su altre strade"

"La richiesta del Movimento 5 Stelle di installarne altri nelle strade di Via Stradone e di via Cesenatico Quartiere Borella, sembra essere stata accolta dall’amministrazione", afferma Fattori

Nell’ultimo Consiglio Comunale, il Movimento 5 Stelle attraverso un’interpellanza ha chiesto all’amministrazione comunale "il motivo per cui in tratti stradali brevi come a Villalta e in Via Canale Bonificazione siano presenti, in ciascuno tratto, quattro dispositivi Velo-ok, e se ci fosse la possibilità, al fine di ottimizzarne l’uso, di lasciarne solo due, uno per senso di marcia, liberando in tal modo dispositivi che potrebbero essere posizionati in altri tratti stradali ad alto rischio sicurezza stradale, quali via Stradone a Sala di Cesenatico e Via Cesenatico all’altezza di Borella".

"I Velo ok, o dissuasori a cabina, come confermato dall’amministrazione in sede di Consiglio comunale, per la rilevazione elettronica della velocità, necessitano della presenza di una pattuglia della Municipale - afferma il consigliere comunale Giuliano Fattori -. Nel corso degli anni, di questi Velo-ok se ne è constatata l’efficacia, come affermato più volte dall’Amministrazione comunale e confermato da numerosi cittadini. La richiesta del Movimento 5 Stelle di installarne altri nelle strade di Via Stradone e di via Cesenatico Quartiere Borella, sembra essere stata accolta dall’amministrazione che a breve cercherà di implementare il numero di colonnine su altre strade, quelle ritenute più pericolose del territorio".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesenatico, il M5S: "Valutare l'utilizzo dei Velo-Ok anche su altre strade"

CesenaToday è in caricamento