Gozzoli (Pd): "Maggioranza fuori dal mondo appesa a pochi voti"

Il Pd ha presentato una mozione nella quale si chiedeva al consiglio di impegnare il sindaco e la giunta ad attivarsi in un tavolo tecnico per ridurre l'Imu sulle attività produttive

Durante l’ultimo consiglio comunale di lunedì, il gruppo consigliare del Partito Democratico ha presentato una mozione nella quale si chiedeva al consiglio di impegnare il sindaco e la giunta ad attivarsi in un tavolo tecnico coordinato tra maggioranza, opposizione, categorie economiche e cittadini per cercare di trovare un modo per ridurre l’Imu sulle attività produttive portandola dall’attuale 10 per mille al 7,6 per mille. “Ancora una volta – scrive il Partito - la maggioranza e l’amministrazione hanno dato prova della loro chiusura totale ad ogni forma di dialogo e collaborazione anche di fronte ad una tema così importante per la nostra città”.

Nel complesso il Pdl tramite capogruppo Manuel Vernocchi ha liquidato la mozione come non attualizzabile, il capogruppo della Lega Nord Pierluigi Donini ha bocciato la proposta dicendo che il Pd pensa solo alle attività produttive mentre la maggioranza si è preoccupata soprattutto delle famiglie, ancora più fantasioso il sindaco Buda che candidamente ammette di condividere le problematiche, ma ha affermato che il tavolo esiste già e che dal tavolo l’opposizione è esclusa per sua scelta”.

La votazione si è conclusa con 8 voti contrari e 7 favorevoli, ai 5 del gruppo del Pd si sono aggiunti i voti favorevoli dei capigruppo Gasperini e Papperini rispettivamente per Pri e M5S.
“I numeri della votazione la dicono lunga su quanto sta accadendo a Cesenatico” – commenta il capogruppo del Pd Matteo Gozzoli – “siamo di fronte ad una maggioranza appesa a pochi voti che si arrocca e si incarta su se stessa sempre di più ogni giorno che passa. Una maggioranza fuori dal mondo che parlando di attività produttive a Cesenatico si dimentica uno dei dati più importanti: la stagionalità di gran parte delle nostre imprese. Nel sindaco e nei consiglieri prevale ancora uno spirito di rivalsa nei confronti del Pd che travalica i limiti della decenza e che una città come Cesenatico non si può permettere”.

Poi Gozzoli conclude:  “Avevamo messo a disposizione  della città le competenze del nostro gruppo e del nostro partito per lavorare alla riduzione dell’Imu, Buda e la maggioranza – che non perdono occasione per chiedere alle minoranze di essere costruttivi - ci hanno sbattuto la porta in faccia, vogliamo solamente ricordare a Buda che il Pd rimane il maggior partito della città e che su problemi così importanti è da irresponsabili proseguire a colpi di maggioranza, soprattutto quando si dispone di una maggioranza sgangherata appesa a pochi voti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento