Politica Cesenatico

Cesenatico, Buda spinge sui Condhotel: "Unico strumento per risolvere il problema delle Colonie"

"Rappresentano ad oggi l'unico vero strumento efficace per lo sviluppo delle aree delle Colonie della nostra città"

Roberto Buda, candidato sindaco del centrodestra, prosegue la sua campagna elettorale in vista del voto in cui ambisce a ritornare primo cittadino di Cesenatico "Buona parte della città delle colonie di Ponente e di Levante versa ancora in uno stato di degrado urbano e architettonico", scrive Buda in una nota.

"Purtroppo recentemente l’accordo sulla “Città delle Colonie” relativo al primo ambito è decaduto e le nuove norme del PUG (attualmente enormemente restrittivo) rendono impossibile ogni forma di recupero e ne impediscono fortemente lo sviluppo. Occorre quindi introdurre nello strumento urbanistico maggiori incentivi e libertà per favorire gli investimenti tutelando anche l'interesse pubblico. Per questo nel nostro programma abbiamo inserito la possibilità di realizzare i Condhotel così come previsto dalla legge regionale e nazionale, ma ancora mai recepita dal Comune di Cesenatico".

"Ma cosa sono questi Condhotel? Semplicemente si da la possibilità ai privati di demolire le vecchie struttura per poi costruire un massimo del 40% di residenziale e il restante 60% adibito a struttura alberghiera, rappresentando ad oggi l'unico vero strumento efficace per lo sviluppo delle aree delle Colonie della nostra città. Ci sono già tanti investitori pronti a partire con importanti lavori di riqualificazione: diamogli questa possibilità".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesenatico, Buda spinge sui Condhotel: "Unico strumento per risolvere il problema delle Colonie"

CesenaToday è in caricamento