Cesenatico, Buda: "Non snaturiamo il nostro mercatino dei produttori"

"Alla faccia della valorizzazione del prodotto locale - esordisce Roberto Buda della lista civica Buda -. Su questo mercatino, che non era assolutamente necessario modificare, l'amministrazione ha stranamente accelerato i tempi"

L'amministrazione Gozzoli ha portato in Consiglio comunale il nuovo regolamento sul mercatino dei produttori di Piazza delle Conserve che verrà chiamato "Farmer Market". "Alla faccia della valorizzazione del prodotto locale - esordisce Roberto Buda della lista civica Buda -. Ci sono tante urgenze in città, rispetto a cui l’amministrazione è assolutamente inerte, ma su questo mercatino, che non era assolutamente necessario modificare, ha stranamente accelerato i tempi. Il sindaco inoltre ha fatto tutto senza neppure confrontarsi con i produttori stessi ed ha scritto queste nuove regole che rischiano seriamente di mettere in crisi gli agricoltori delle conserve e di snaturare il mercatino. A dire la verità la scorsa settimana, a giochi fatti, il sindaco ha incontrato gli agricoltori, che avevano richiesto questo incontro, ma alla riunione è andato via dopo poco ed in sostanza ha detto loro che questo regolamento verrà approvato".

"Noi ci chiediamo perché vogliono modificare un mercato che funziona e che è diventato una suggestiva attrazione per cittadini e turisti. Ci sono interessi o pressioni dietro queste scelte? - si chiede Buda -. Le novità infatti ci preoccupano. Vi sarà uno spostamento del mercato verso piazza del Monte, verrà aumentato il numero dei banchi (da 19 a 30), verrà data la gestione alle associazioni di categoria che diverranno le uniche interlocutrici dell’Amministrazione, verranno anche ammessi agricoltori di altre province attraverso una nuova graduatoria dei posteggi. La “Lista Civica Buda” in Consiglio Comunale chiederà all’amministrazione di fare un passo indietro, di ritirare il nuovo regolamento e di aprire un tavolo di lavoro con i produttori che sono molto preoccupati. Stanno infatti raccogliendo numerose firme affinché l’amministrazione si fermi".

"Nel caso in cui l’amministrazione caparbiamente e inopportunamente decida di votare questo regolamento abbiamo anche presentato 11 emendamenti - prosegue -. Questi in sintesi i nostri emendamenti: garantire la presenza agli attuali agricoltori attraverso un maggior punteggio in graduatoria; non dare alle associazioni di categoria la gestione del marcato mantenendola in capo al Comune; dare il diritto agli attuali agricoltori di mantenere l’attuale posteggio; non occupare Piazza del Monte ma mantenere i posteggi attuali nella Piazzetta delle Conserve; diminuire l’aumento dei posteggi portandolo da 30 a 24; cambiare denominazione da quella inglese “Farmer Market” a quella italiana “Mercato dei produttori agricoli"; e impedire alle cooperative di partecipare al mercatino lasciando unicamente i banchi ai singoli agricoltori. Se l’amministrazione parlasse con la città conoscerebbe i veri bisogni e non andrebbe a fare scelte superficiali ed irragionevoli che rischiano di rovinare un angolo magico della nostra città".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento