Cesenatico, bando area ex-minigolf. Il M5S: "Vigileremo per garantire trasparenza"

"L’assenza di una linea guida su ciò che sia possibile concretizzare sopra il terreno di 5000 metri quadri di fatto insinua molti dubbi sulle scelte della giunta comunale", evidenziano

Nel Consiglio comunale di venerdì il Movimento 5 Stelle presenterà una interpellanza per comprendere il percorso intrapreso per assegnare l’area ex-minigolf di Via Cesare Abba. "Il bando pubblicato, avente prima una scadenza per così dire a breve termine e poi prorogato, dal 7 di giugno al 30, è di fatto strutturato come un concorso di idee, rivolto però ai soli imprenditori, che dovranno elaborare una proposta di sviluppo dell’area, il tutto senza alcun riconoscimento del lavoro svolto o della validità dell’idea - esordiscono i consigliere comunali Giuliano Fattori e Danilo Ceccaroni -. L’assenza di una linea guida su ciò che sia possibile concretizzare sopra il terreno di 5000 metri quadri di fatto insinua molti dubbi sulle scelte della giunta comunale".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Ci chiediamo cosa dovrebbe spingere un imprenditore a regalare la propria idea al sindaco Gozzoli, dedicandoci tempo, energie e risorse economiche. Il percorso di partecipazione e trasparenza che si sarebbe potuto e dovuto seguire era indire un concorso di idee aperto a tutti i cittadini, con eventuale premio in denaro.  In seguito si sarebbe potuto fare un bando dettagliato, chiaro e inequivocabile rivolto agli imprenditori - proseguono gli esponenti pentastellati -. In attesa delle risposte dell’amministrazione vigileremo affinché il patrimonio pubblico non sia svenduto o mal gestito, come successo recentemente con la Galleria Comunale Leonardo da Vinci, dove l’abilità della precedente amministrazione Buda è riuscita a regalare la gestione di un immobile in zona di pregio ristrutturato con fondi dell’Unione Europea a “ben” 100 euro al mese di locazione, creando così anche una situazione di concorrenza sleale tra imprenditori del settore sul territorio".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La tragedia sullo scooter, riconosciute le salme di Donato e Asia: si cerca un testimone oculare

  • Drammatico scontro tra uno scooter e un camion, perdono la vita padre e figlia

  • La tragedia sullo scooter, l'amore per la figlia e la passione per il Maggiolino: "Donato era solare e allegro"

  • Violento scontro all'incrocio tra auto e moto, il motociclista è in Rianimazione

  • Il 15enne positivo al virus, l'ansia serpeggia in città: partita la prima tranche di tamponi

  • Il 15enne positivo al virus, Spiaggia 23: "I dipendenti tutti negativi, trattati come appestati"

Torna su
CesenaToday è in caricamento