Politica

Cesenatico, prevenire le mareggiate: proposta un'esercitazione anti-allagamento

Secondo l'esponente pentastellato, "è importante educare commercianti e residenti del centro storico ad un’azione immediata, che permetta di tutelare le proprie attività e residenze nel caso si verifichi una perturbazione imprevista"

I danni della mareggiata del 23 settembre scorso

Un’esercitazione per la salvaguardia delle attività e residenze nell’eventualità di un allagamento del centro storico di Cesenatico con cadenza semestrale. E' quanto chiede il Movimento 5 Stelle attraverso una mozione presentata dal consigliere comunale Alberto Papperini. Secondo l'esponente pentastellato, "è importante educare commercianti e residenti del centro storico ad un’azione immediata, che permetta di tutelare le proprie attività e residenze nel caso si verifichi una perturbazione imprevista".

L'azione, aggiunge Papperini, deve esser "pianificata e coadiuvata dagli enti preposti alla salvaguardia idrogeologica del territorio, come: protezione civile, capitaneria di porto, consorzio di bonifica e amministrazione comunale". Il 13 ottobre si è riunita la Commissione “attività produttive e garanzia” per chiarire cosa non ha funzionato in occasione della mareggiata del 23 settembre, che ha causato danni per oltre 6 milione di euro. Durante il tavolo, ricorda Papperini, sono emerse "numerose carenze del sistema di salvaguardia idrogeologica nella zona del porto -centro storico. In particolare è stato accertato il "mancato dragaggio del porto canale che limita fortemente la portata di acque all’interno del canale".

Inoltre è emerso come "le porte vinciane risultano inutilizzabili, e quindi inefficaci, in condizione di mare mosso e nel caso che vi siano agenti atmosferici imprevisti"; e che "le sponde del porto canale risultano sottodimensionate rispetto alle necessità di protezione in caso di forti mareggiate e alta marea". Il consigliere pentastellato ribadisce come "il sistema di salvaguardia idrogeologica abbia bisogno di costante manutenzione, in particolare tutto il sistema idraulico e meccanico legato all’apertura delle porte vinciane"; sottolineando "l’esigenza di migliorare il funzionamento delle porte vinciane per sopperire alle criticità precedentemente evidenziate".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cesenatico, prevenire le mareggiate: proposta un'esercitazione anti-allagamento

CesenaToday è in caricamento