Cesenatico, affidato il circolo tennis: il Comune risponde alle accuse del M5S

Il bando, pubblicato il 5 di ottobre, era finalizzato al reperimento di un nuovo gestore per il centro tennis e prevedeva la facoltà per l’associazione di proporre al Comune una riqualificazione dell’intero impianto sportivo

E' stata affidata alla Asd AlTennis la gestione del Circolo Tennis di via Cesare Abba per la durata cinque anni. Illustra l'amministrazione comunale: "Il bando, pubblicato il 5 di ottobre, era finalizzato al reperimento di un nuovo gestore per il centro tennis e prevedeva la facoltà per l’associazione di proporre al Comune una riqualificazione dell’intero impianto sportivo, con possibilità di ampliamento della parte adibita a bar e servizi per l’eventuale insediamento di un’attività di ristorazione. I criteri previsti dal bando di gara attribuivano 100 punti così divisi: 20 puti per l’offerta economica, 40 punti sul progetto di gestione e 40 punti sulla qualità del servizio offerto, quindi criteri che tenevano conto solo marginalmente del canone proposto in quanto, essendo un impianto sportivo di quartiere, esclusivamente dedicato alla pratica sportiva del tennis, si è ritenuto che non potesse essere solo l’offerta economica l’elemento determinante ai fini dell’assegnazione".

"Del resto è facilmente comprensibile che 6 campi da tennis, con un’unica copertura pressostatico esistente, utile per il periodo invernale e un punto bar, mal si conciliavano con un canone concessorio di 22mila euro oltre iva per un totale di circa 28mila euro annui a carico del gestore - prosegue il Comune in una nota -. Per rendere più equilibrata la sostenibilità economica-finanziaria dell’impianto, il bando prevedeva un canone annuo a 5mila euro come base di gara, ma è stato anche previsto nel bando e nella convenzione allegata che, qualora il gestore proponesse l’apertura di un’attività di ristorazione, verrà rideterminato il canone stesso, tale procedura è finalizzata proprio ad evitare possibili situazioni di concorrenza sleale. A questo, va precisato, si aggiungono gli investimenti che il gestore dovrà sostenere per i lavori di ampliamento, miglioramento e adeguamento della struttura: tutte migliorie a totale carico del privato che, a termine della concessione, entreranno nella disponibilità del nostro Comune, con una conseguente rivalutazione del valore del bene".

L'amministrazione comunale respinge "con forza qualsiasi tipo di ipotesi accusatoria nei confronti del sindaco e della Giunta in quanto non sono gli organismi politici ad essere preposti alla scelta del gestore; la normativa prevede, infatti,  che sia un organismo tecnico a valutare le proposte, nel nostro caso la commissione tecnica qualificata era composta dal Segretario Comunale, da un tecnico dei lavori pubblici e da un funzionario del servizio sport del Comune. I verbali dei lavori della commissione aggiudicatrice sono allegati alla determina di affidamento e in corso di pubblicazione su sito internet del Comune di Cesenatico. Sottolineiamo inoltre che la Commissione ha rilevato che alcune proposte erano carenti dal punto di vista della documentazione richiesta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Viene precisato inoltre "che, vista la cessazione anticipata della precedente gestione, è stata concordato, con determina dirigenziale, un piano di rientro del debito che il gestore sta rispettando; attualmente risulta un debito residuo di 15mila euro da saldare entro il maggio, garantito integralmente da fideiussione bancaria emessa da Romagna Banca (ex Bcc di Sala), pertanto tale condizione non è annoverata tra le casistiche di inadempimento contrattuale come invece, strumentalmente, fatto intendere dal gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle". “Rigetto con forza le pesanti accuse formulate dal Movimento 5 Stelle – afferma il sindaco Matteo Gozzoli – l’amministrazione sta lavorando in modo trasparente e serio, nel pieno rispetto delle normative regionali e dei regolamenti comunali  di riferimento.”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rischio temporali tra sabato e domenica, l'allerta meteo della Protezione civile

  • Paura in A14, un camion si ribalta sul fianco della carreggiata: perde la vita un cavallo

  • Paura in autostrada, il camion Hera prende fuoco: l'autista si rifugia nella corsia d'emergenza

  • Ancora un incidente, scontro frontale all'incrocio: il centauro finisce all'ospedale

  • Covid-19, il virus torna a farsi vedere: sono quattro i nuovi casi nel Cesenate

  • Borghese avvistato in riviera, per il suo programma "4 ristoranti" spunta un locale di Cesenatico

Torna su
CesenaToday è in caricamento