Politica

La Giunta sugli scudi: "E' pericoloso giudicare a colpi di sondaggi"

"Siamo rimasti sbalorditi dall'iniziativa di Cesena 5 Stelle di lanciare un sondaggio sul rinvio a giudizio di tre dipendenti comunali"

“Siamo rimasti sbalorditi dall’iniziativa di Cesena 5 Stelle di lanciare un sondaggio sulle misure da prendere dopo il rinvio a giudizio di tre dipendenti comunali”. Inizia così una nota firmata dalla Giunta Comunale. “E – continua - non solo perché questa iniziativa appare in netta contraddizione con il principio sancito dalla Costituzione, secondo il quale nessuno può essere considerato colpevole sino alla condanna definitiva. E’ vero che tutti possiamo giudicare. Ma non tutti siamo giudici”.

“In ogni Paese civile, questa prerogativa spetta alla Magistratura, e a lei sola è affidato il compito di emettere sentenze dopo aver valutato attentamente  tutti gli elementi. In questo caso, invece, si chiede ai cittadini (e non solo cesenati, visto che il sondaggio è pubblicato su internet e quindi accessibile praticamente da tutto il mondo, come confermano anche alcuni commenti postati sul sito) di pronunciare il verdetto - e per di più solo in base a un riassunto inevitabilmente approssimativo dei fatti - mentre la Magistratura è ancora al lavoro”.


Ma la giustizia non può essere amministrata a colpi di sondaggi, e andare in questa direzione è sommamente pericoloso. Per quanto ci riguarda, l’Amministrazione Comunale di Cesena nutre piena fiducia nell’operato dei giudici e ritiene indispensabile che la politica non interferisca con il loro lavoro su una vicenda ancora aperta”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Giunta sugli scudi: "E' pericoloso giudicare a colpi di sondaggi"

CesenaToday è in caricamento