"Cesena siamo noi" cambia coordinatore, Fabbri passa la mano

Il Movimento civico "Cesena SìAmo Noi" torna a riunirsi in Assemblea pubblica mercoledì 15 gennaio alle ore 18.00 presso la sala polivalente di Borgo Etico - via Cavalcavia 90 a Cesena

Il Movimento civico “Cesena SìAmo Noi” torna a riunirsi in Assemblea pubblica mercoledì 15 gennaio alle ore 18.00 presso la sala polivalente di Borgo Etico – via Cavalcavia 90 a Cesena. Le ultime importanti adesioni al Movimento sono quelle di Gianfranco Gherardi (del Comitato ambientale delle Vigne di Cesena), di Barbara Martini (presidente della cooperativa Borgo Etico), di Vittorio Valletta (consigliere al Quartiere Fiorenzuola), di Vania Santi (della Società di Ricerca e Studio della Romagna Mineraria di Formignano di Cesena).

Attualmente il Comitato promotore del Movimento è formato dalle seguenti persone: Francesco Vitali, Vittorio Valletta, Giancarlo Spazioso, Vincenzo Serra, Vania Santi, Carmela Romano, Luca Pisanelli, Barbara Pirotti, Anna Lia Pedrelli, Dora Pandolfi, Lorenzo Oropallo, Barbara Martini, Paolo Marani, Pietro Emilio Maraldi, Marta Lanzoni, Piero Guiducci, Gianfranco Gherardi, Gaetano Gerbino, Antonio Fratelli, Davide Fagioli, Davide Fabbri, Cecilia Donati, Loris Dall'Ara, Luisa Cerasoli, Nazario Casadei, Giuseppe Brighi, Lorenzo Brandolini, Maria Chiara Bocchini, Mario Canestrini, Anna Maria Bilancioni, Roberta Bertaccini, Claudia Battistini, Giaime Barducci, Gianluca Amadio.

Al prossimo incontro verranno eletti due nuovi coordinatori provvisori (un uomo, una donna), in sostituzione dell'attuale coordinatore Davide Fabbri. Verranno costituiti diversi Gruppi di Lavoro sulle diverse tematiche di interesse del Movimento. Indicativamente verranno fatte le seguenti proposte.

1. Welfare, sanità e diritti di cittadinanza, diritto alla casa, difesa dello stato sociale, diritto alla salute, giustizia ed equità sociale, sicurezza, solidarietà e nuovi diritti di cittadinanza, contrasto a razzismo e discriminazione.

2. Ripudio della precarietà del lavoro, diritti e tutele del lavoro, sicurezza nei luoghi di lavoro, interventi a supporto della nobiltà del lavoro e delle imprese etiche.

3. Sostenibilità ambientale, urbanistica, edilizia, gestione e messa in sicurezza del territorio, diverse forme di inquinamenti, agricoltura, parchi, mobilità sostenibile, acqua, rifiuti, energia, tutela degli animali.

4. Politiche economiche, politiche di bilancio, democrazia e poteri forti, costi della politica e dell’amministrazione, bilancio partecipato, trasparenza amministrativa.

5. Cultura, arte, diritto all'istruzione, partecipazione democratica, ampliamento degli strumenti di democrazia diretta, pace e nonviolenza.

Il Movimento desidera realizzare una politica in cui rappresentanza ed elettorato mantengono un dialogo costante e diretto, che si sviluppa non nelle sedi dei partiti o nelle segrete stanze istituzionali, bensì raccoglie bisogni e mutua idee e progetti nei Movimenti territoriali, veri laboratori di idee e di controllo.

Una politica non più solo rivolta alle dinamiche istituzionali e che fa cadere dall'alto le proprie decisioni preconfezionate, ma in costante rapporto con il territorio e aperta a chiunque voglia dare il proprio contributo rispetto alla specifica realtà in cui vive e che conosce direttamente.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Perciò vogliamo ricostruire il filo delle aggregazioni in ogni singolo Quartiere, in ogni singola frazione, nelle scuole, nelle università come nei luoghi di lavoro, vogliamo rianimare un dibattito serio ed onesto sui temi del territorio che da tempo si è perduto, e che le forme politiche organizzate, non riescono più a garantire.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • Prezzi delle case vacanza, Cesenatico sul podio. Come il Covid influenza il mercato immobiliare

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento