Domenica, 21 Luglio 2024
Politica

Pini confermato segretario nazionale della Lega in Romagna

Gianluca Pini è passato indenne dai colpi di scopa padana che promettevano di fare pulizia nel partito di Bossi-Maroni. Domenica il deputato romagnolo è stato riconfermato in carica

Gianluca Pini è passato indenne dai colpi di scopa padana che promettevano di fare pulizia nel partito di Bossi-Maroni. Domenica, in occasione del congresso nazionale della Lega Nord che si è svolto nella Fiera di Cesena, il deputato romagnolo è stato riconfermato segretario nazionale del partito nonostante le vicende giudiziarie che lo vedono coinvolto. Ma il suo operato è difeso nientemeno che dall'ex ministro Maroni che ha partecipato all'evento.

In relazione ai guai giudiziari che vedono coinvolto Pini, Maroni – secondo quanto riportato dal Fatto quotidiano, ha detto: “La sua rielezione al congresso romagnolo di oggi sgombra il campo da tutte le insinuazioni che lo riguardano e che non hanno alcun fondamento”.
Poi continua: “Mi sembra tutta aria fritta che peraltro non tocca la sua azione politica. È chiaro che chi ha messo in moto il meccanismo sapendo che era tutto falso sarà chiamato a rispondere, così come chi ha accusato la Lega di aver preso tangenti da Finmeccanica è già stata denunciato e gli abbiamo chiesto 10 milioni di euro di danni”.

E poi ha aggiunto: "L'ossessione dei partiti è andare in Parlamento, per la Lega conta il territorio. Non escludo che al consiglio federale possa anche passare l'ipotesi di non candidarci al parlamento di Roma. Per noi conta il governo della Padania, tutto il resto è un mezzo e non il fine".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pini confermato segretario nazionale della Lega in Romagna
CesenaToday è in caricamento