Centro, il presidente del quartiere: "Ritardi non si ripetano per il progetto delle Tre Piazze"

Il presidente del quartiere centro urbano Tommaso Marcatelli teme che "i ritardi in Piazza della Libertà possano ripetersi per le Tre Piazze"

Il Presidente pro tempore del quartiere Centro Urbano Tommaso Marcatelli interviene sul tema caldo di questi giorni: i lavori (in ritardo) in Piazza della Libertà.

"Le dichiarazioni del Sindaco Lattuca - dichiara Marcatelli - sul tema ancora aperto di Piazza della Libertà, invitano a guardare il futuro. 'Ci sono stati ritardi su ritardi, e anche  per la stessa amministrazione la questione è stata molto problematica'. Sempre secondo il Sindaco 'i ritardi sono francamente difficili da comprendere'. Ma ora, conclude, l’interesse sta tornando, e pensiamo a quello".

Piazza della Libertà, Il Comune: "Ritardi non dipendono da noi"

Prosegue Marcatelli: "Anche noi come quartiere vogliamo guardare al futuro. Ma poiché nel futuro del Centro Storico ci sono le tre Piazze, prima di partire vorremmo sapere perché i 'ritardi sono francamente difficili da comprendere', anche perché potrebbero ripetersi. Comprendiamo bene i ritardi che dipendono dal progetto e dall’appalto (come nel caso citato dal Sindaco della rotonda di Borgo Paglia), ma dopo? Far rispettare i tempi di realizzazione oltre che un dovere è un obbligo da parte del Sindaco (naturalmente tramite i suoi uffici). L’Assessore Castorri ha poi aggiunto che “parlare di ritardi non è produttivo anche perché non abbiamo nessuna possibilità di intervenire sui tempi del cantiere”.

"Noi residenti del quartiere - afferma il presidente - vogliamo capire prima che possano ripetersi.  Perché è accaduto? L’ufficio responsabile ha avallato lo slittamento della consegna? O questo slittamento era previsto nell’appalto? O il Sindaco è male informato, o non vuol dirci come stanno le cose? Ora, proprio pensando al futuro, attendiamo esaurienti spiegazioni, in questo particolare momento così pieno di enfasi verso i quartieri e alla loro possibile incidenza ( al Consiglio di quartiere il progetto delle tre Piazze non è stato presentato da nessuno)".
"Se le spiegazioni non arriveranno - conclude - non è difficile ipotizzare cosa ci attende. E altri 5 anni per le Tre Piazze proprio non sono tollerabili per i residenti del quartiere". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

  • Fischietti di San Giovanni e mazzetti di lavanda, sarà una festa sobria ma ci sarà

  • Addio a Tinin Mantegazza, "Cesenatico perde un artista e un creativo incredibile"

  • Coronavirus, un nuovo caso di positività: quelli totali da inizio emergenza sono 783

  • Si torna alla normalità, chiude il reparto Covid del Bufalini: "Esperienza dura e toccante"

  • Covid-19, un nuovo caso a Cesena, in regione il 74% dei malati ha sconfitto il virus

Torna su
CesenaToday è in caricamento