Centinaia di romagnoli a Firenze per il lancio di Italia Viva: "Al centro famiglie e piano verde"

Tra le decine di migliaia di persone che hanno preso parto all'evento, molti i romagnoli

Sono centinaia i romagnoli che hanno partecipato alla tre giorni di Firenze che ha sancito il lancio del nuovo movimento politico "Italia Viva". Tra loro anche il deputato Marco Di Maio, unico parlamentare romagnolo di Italia Viva, che alla "Leopolda" anche coordinato il tavolo di lavoro dedicato alle riforme costituzionali. "L'entusiasmo e le idee che hanno chiuso la decima edizione della Leopolda, sono le solide fondamenta su cui costruiremo questa nuova casa, - afferma il parlamentare, sempre presente all'evento fiorentino dal 2013 ad oggi -. Una casa aperta a tutti coloro che non trovano rappresentanza politica in Italia; a chi non si riconosce nel sovranismo leghista e a chi non condivide l'accordo strutturale e permanente con il movimento 5 stelle".

"Non è un'operazione "contro", ma "per" - prosegue il deputato, capogruppo in commissione Affari costituzionali alla Camera - e lo abbiamo dimostrato presentando subito due pilastri della nostra casa: un piano straordinario per le famiglie, che metta al centro sostegno alla natalità, alle donne, ai giovani; e un piano verde, per fare delle politiche ambientali non un vincolo, ma una opportunità per affrontare le emergenze climatiche creando lavoro, crescita sostenibile, incentivi agli investimenti, cura e manutenzione del territorio".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tra le decine di migliaia di persone che hanno preso parto all'evento, molti i romagnoli: sia amministratori che liberi cittadini senza incarichi, interessati a sostenere il progetto politico di cui Marco Di Mai è stato, assieme a Matteo Renzi, tra i fondatori. "Nelle prossime settimane ci organizzeremo su tutti i territori, si faranno iniziative e avremo adesioni importanti anche da amministratori pubblici - aggiunge il parlamentare -: quel che conta di più, però, sono le tantissime persone che già hanno scelto di aderire che ci stanno contattando per avere informazioni". Per iscriversi a Italia Viva è sufficiente andare sul sito https://www.italiaviva.it/, cliccare su "iscriviti" e seguire le indicazioni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cesenatico, dalle spiagge libere alle aree polifunzionali: ecco l'ordinanza balneare anti-Covid

  • Fischietti di San Giovanni e mazzetti di lavanda, sarà una festa sobria ma ci sarà

  • Addio a Tinin Mantegazza, "Cesenatico perde un artista e un creativo incredibile"

  • Stoppati dal lockdown, ora possono partire: "Abbiamo fatto anche gli artigiani per il nostro locale"

  • Coronavirus, un nuovo caso di positività: quelli totali da inizio emergenza sono 783

  • Covid-19, un nuovo caso a Cesena, in regione il 74% dei malati ha sconfitto il virus

Torna su
CesenaToday è in caricamento