Politica

Celletti (Lega): "Attacchi ad Israele in un momento delicato della geopolitica mondiale"

Così in una nota Antonella Celletti dell’Associazione Italia-Israele e capogruppo della Lega replicando alle dichiarazioni di esponenti politici cesenati

“Ciò che emerge dalle dichiarazioni di esponenti del PD e di Articolo 1 non riguarda solo la scarsa conoscenza della questione israelo/palestinese e i fraintendimenti sui fatti più recenti, con gli attacchi da Gaza contro Israele da parte dei terroristi di Hamas, ma è soprattutto il permanere in una certa area politica di un retroterra ideologico".

Così in una nota Antonella Celletti dell’Associazione Italia-Israele e capogruppo della Lega replicando alle dichiarazioni di esponenti politici cesenati.

“Ma se non ci sorprendono certi vecchi arnesi politici della sinistra più radicale, con i suoi retaggi anti-capitalisti e anti-occidentali, ci stupisce che giovani leve del PD possano accodarsi a riflessi pavloviani pregiudizialmente anti-ebraici che puntano a un solo obiettivo: demonizzare Israele, accodandosi all’obiettivo mai smentito di Hamas, dell’Olp e di governi teocratici come quello iraniano. Sono poi evidenti le ragioni vere dell’ultima fase del conflitto che non vede due stati contrapposti, ma un’organizzazione terroristica (Hamas) che, da Gaza, ha lanciato unilateralmente migliaia di razzi su abitazioni civili israeliane e da mesi provoca immensi danni con i palloni incendiari. Che deve fare Israele, cosa farebbe qualunque stato aggredito unilateralmente? Lo chiediamo al segretario comunale del Pd Lorenzo Plumari che forse dovrebbe confrontarsi con altri esponenti nazionali del suo partito che di Israele qualcosa sanno. Intanto invitiamo Plumari ad approfondire i veri motivi dell’escalation provocata ancora una volta da Hamas, in cui si incrociano le mire espansionistiche di Erdogan, gli obiettivi di primazia dell’Iran a discapito degli altri paesi arabi e la debolezza di Abu Mazen che ha rimandato le elezioni (poco democratiche) per paura della preponderanza di Hamas. Di qui, gli attacchi a Israele, in un momento molto delicato della geopolitica mondiale, fomentando rivolte con false accuse per scatenare una guerra pretestuosa e minare gli accordi di ‘Abramo’ che hanno avuto il grande risultato di dare concretezza a un vero piano di pace nel M.O. sgradito, ovviamente, agli Stati canaglia e ai gruppi terroristici ed evidentemente alla sinistra italiana”. 
           

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Celletti (Lega): "Attacchi ad Israele in un momento delicato della geopolitica mondiale"

CesenaToday è in caricamento