menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caso Gesturist in tribunale, Papperini (M5S): "Gozzoli inizi a parlarne"

Ci aspettiamo che il candidato del PD, Gozzoli, inizi a spendere qualche parola su questa vicenda e spieghi come sia stato possibile la svendita del patrimonio pubblico"

Lunedi prossimo presso il tribunale di Forlì, è stata convocata la seconda udienza per l'inchiesta su Gesturist. Per Papperini, candidato del M5S, si tratta di un “processo che farà chiarezza su quella che potrebbe essere ricordata come la più grande truffa degli ultimi 30 anni in Romagna nei confronti di un ente pubblico”. In questa seconda occasione sarà presentato, dalla difesa e dal Pubblico Ministero, l'elenco dei testimoni e persone a conoscenza dei fatti.

Il M5S ricorda che a giudizio pci sono sei imputati, tra i quali l’ex sindaco Nivardo Panzavolta. Ed ancora Papperini: “Vorremo ricordare ancora una volta che fu il Movimento 5 Stelle nel Gennaio 2012, appena a 6 mesi dal proprio insediamento in Consiglio comunale, a presentare un esposto alla procura della Repubblica e alla Corte dei conti, con il quale è stata evidenziata tutta una serie di aspetti che avrebbero potuto causare un danno di parecchi milioni di euro al Comune di Cesenatico. Fino ad allora, né consiglieri di maggioranza né di opposizione si sono mossi per contrastare la svendita del patrimonio pubblico messo in piedi dall’allora giunta targata PD. Ci aspettiamo che il candidato del PD, Gozzoli, inizi a spendere qualche parola su questa vicenda e spieghi come sia stato possibile la svendita del patrimonio pubblico con la complicità della sua “ditta” di riferimento”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento