Politica

Caso Dionigi, Lucchi: "Bertani? Gli ho chiesto un incontro due anni fa. Il M5S pensi a Roma"

Nessuna apertura al Movimento 5 Stelle, che tramite il consigliere regionale Andrea Bertani, ha chiesto alla Regione di agire sul sindaco Paolo Lucchi per ripristinare il dialogo tra maggioranza e opposizione a Cesena

Nessuna apertura al Movimento 5 Stelle, che tramite il consigliere regionale Andrea Bertani, ha chiesto alla Regione di agire sul sindaco Paolo Lucchi per ripristinare il dialogo tra maggioranza e opposizione a Cesena. Lucchi stesso lo spiega in una nota, ricordando di attendere un incontro con il consigliere Bertani da oltre due anni: “Ho letto con attenzione la nota inviata alla stampa dal Consigliere regionale Andrea Bertani e l'ho subito invitato ad un incontro per confrontarci sulle sue considerazioni. Nel corso di quell'incontro de visu - che, dal 24 novembre 2014, quando è stato eletto, i suoi tanti impegni gli hanno reso evidentemente impossibile, pur essendo Bertani residente a pochissimi chilometri da Cesena - intendo chiarire le mie idee. Sino ad ora la mia proposta è caduta nel vuoto, ma non demorderò”.

Continua il primo cittadino cesenate: “Oltre a descrivergli i tanti progetti che il Comune di Cesena sta concretizzando - spesso anche con corposi finanziamenti regionali -, se Bertani mi concederà l'onore di un appuntamento, mi permetterò di fargli notare che la Giunta regionale ed il Presidente Bonaccini, con il quale mi rapporto positivamente con grande frequenza, sino ad ora ha scelto di non invitarmi ad "iniziare un percorso che porti al ritorno al dialogo fra le parti" (come suggerisce Bertani). È accaduto perché il Presidente da sempre ha un grande rispetto delle autonomie istituzionali. Si tratta di quello stesso rispetto istituzionale che Bertani ed il M5S notoriamente non hanno nel proprio dna, poiché in caso di problemi sono abituati a rivolgersi a "babbo Grillo", come il caso di Roma dimostra, con risultati in questi giorni evidenti a tutti”.

Ed ancora: “Forse gli è sfuggito che ho già provveduto a tentare di "riallacciare il confronto con le opposizioni, in vista del confronto sull'area del nuovo ospedale", come chiede. L'ho fatto sospendendo una delibera già pronta, predisposta dopo un ampio confronto con la città (costruito anche durante 16 assemblee di quartiere, alle quali il M5s di Cesena ha partecipato in un unico caso.......). Ma la situazione non è cambiata, poiché il M5s di Cesena continua a caratterizzarsi per un silenzio istituzionale, interrotto solo tramite post sui social network e sporadiche conferenze stampa. Se Bertani nel frattempo sarà tanto gentile da voler interagire con i 4 Consiglieri comunali del M5s di Cesena, - riuscendo a far capire ai cesenati ed a me il perché di una scelta che li allontana dal mandato per il quale i cittadini il 25 maggio 2014 li hanno eletti, privando anche la nostra città di un necessario ed indispensabile confronto democratico -, gliene sarò grato”.

nella pagina successiva la replica a Bertani ====>

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caso Dionigi, Lucchi: "Bertani? Gli ho chiesto un incontro due anni fa. Il M5S pensi a Roma"

CesenaToday è in caricamento