Case di riposo e tamponi, un'interrogazione della Lega: "Siamo preoccupati"

“Siamo preoccupati per la situazione degli anziani e di altri soggetti a rischio ospitati nelle strutture socio-sanitarie assistenziali cesenati"

“Siamo preoccupati per la situazione degli anziani e di altri soggetti a rischio ospitati nelle strutture socio-sanitarie assistenziali cesenati. Ieri, 3 aprile, è stata chiusa una Casa di riposo in seguito ad un’ordinanza del sindaco. Nei giorni scorsi erano già giunte segnalazioni di problemi che abbiamo puntualmente sollevato. Queste strutture, è noto, sono quelle più a rischio, insieme agli ospedali. Al loro interno sono concentrate, infatti, persone fragili facilmente contagiabili, soprattutto se gli operatori che le accudiscono risultano portatori del virus. Per questo, a nostro avviso, erano i primi luoghi, insieme agli ospedali, da mettere in sicurezza provvedendo a dotarli di dispositivi di protezione individuale e somministrando tamponi a tappeto".

Lo affermano i consiglieri del gruppo Lega, che aggiungono: “Sulla mancanza dei dispositivi di protezione si è parlato a lungo. C’è chi ha voluto ideologicamente scaricare responsabilità su altri per minimizzare le gravi responsabilità del nostro apparato burocratico, i tardivi bandi di gara, gli errori della Protezione civile nazionale, i ritardi del Governo, le mancate risposte della sanità nazionale e regionale. Non si tratta di polemiche, ma di una realtà ormai suffragata dai fatti. Rientra in questo scenario la questione, seria, della scarsissima somministrazione dei tamponi. Abbiamo presentato un’interrogazione per capire quali siano gli ostacoli a un più generalizzato utilizzo a Cesena dei tamponi, che, a parere della stragrande maggioranza degli esperti, sarebbero gli strumenti più utili per prevenire e evitare il contagio. Anche in questo caso, crediamo che ci siano stati ritardi inconcepibili. E soprattutto che siano stati troppi gli annunci dei nostri amministratori regionali e locali di fronte alla scarsa messa in pratica di questi esami. Dove si sono fatti più tamponi, come in Veneto, i risultati, infatti, non mancano”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due anni di scavi per far emergere un pezzo di storia, anche il campo militare che ospitò Cesare

  • Lavori completati, riapre il supermercato: 700 metri quadrati, darà lavoro a 19 persone

  • Positiva una bambina di prima elementare, in quarantena 19 alunni

  • Un altro caso di Covid in classe, positiva una bambina della scuola elementare

  • Coronavirus, nuovo caso a Bagno di Romagna: tamponi per i contatti stretti

  • Col monopattino elettrico in autostrada, scusa incredibile del ragazzo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento