Capponcini (M5S): "Turismo all'Unione, difficile nascondere i fallimenti dell'ente"

Il consiglire comunale Claudio Capponcini replica al sindaco Enzo Lattuca, il tema è sempre quello del passaggio del turismo all'Unione

Il consiglire comunale Claudio Capponcini replica al sindaco Enzo Lattuca, il tema è sempre quello del passaggio del turismo all'Unione Così Capponcini: "Mascherare il disastro operativo dell’unione dei comuni della valle del savio è compito molto difficile anche per un politico introdotto come il sindaco Lattuca Mascherare la pochezza gestionale e organizzativa, e il fallimento totale dello stesso “ente” è però quasi impossibile. E allora il sindaco di Cesena, presidente dell’unione dei comuni, per difendere la “creatura”, si rifugia in esempi pericolosamente isolati e lontani, non potendosi azzardare a portare dati e numeri certi sui presunti successi della sua protetta. Il 4 maggio 2019 - ha detto il sindaco Enzo Lattuca - CNA chiedeva ai candidati a Sindaco Andrea Rossi, Vittorio Valletta, Claudio Capponcini, e a me, di sottoscrivere un “Impegno di mandato a sostegno dell’imprenditoria”. Il primo punto di questo impegno riguardava l’attivazione di politiche sovracomunali, con particolare riferimento al rafforzamento e all’ottimizzazione dell’attività programmatoria dell’Unione dei Comuni Valle Savio. Tutti gli allora candidati sindaci hanno sottoscritto quel documento“.

"Così rispondeva Lattuca - prosegue Capponcini -  sulla discussione tenutasi in consiglio in merito proprio alla riorganizzazione dell’unione dei comuni (Oggetto della delibera: PERCORSO DI REVISIONE SOSTANZIALE DEGLI ASSETTI DI ORGANIZZAZIONE ISTITUZIONALE DELL’UNIONE VALLE SAVIO. PROROGA CONVENZIONI). Peccato che nel testo della CNA al primo punto (citato dal sindaco), non compaiano mai le parole “rafforzamento” e “ottimizzazione” che lui furbescamente ha usato, riferite all’unione dei comuni, ma al contrario, si parla di “efficienza” e “fusione dei comuni”, concetti molto lontani dal pensiero del sindaco e dall’agire odierno dell’unione. E però guarda caso, sono esattamente questi i concetti espressi dal sottoscritto il 4 maggio scorso, (e ribaditi ieri in consiglio - tutti possono ascoltare la registrazione), dopo aver puntualizzato come sempre che l’unione oggi è e rimane un ente inutile, senza la fusione dei comuni; e siamo stati sempre di questo parere, non a seconda della campagna elettorale del momento, come vuole far sembrare Lattuca (si possono consultare tutti gli atti consigliari sull’unione dalla sua nascita e constatare il voto sempre contrario del M5S). Capiamo che come presidente dell’Unione il sindaco debba difendere ad ogni costo la sua creatura, capiamo anche che prenda ad esempio un episodio, per quanto distorto, della campagna elettorale, e questo perché non può portare certezze positive sulla efficacia dell’ “ente” Unione (perché non ve ne sono), ma non possiamo far passare il concetto che saremmo noi a disattendere il nostro programma, mentre è proprio lui, il sindaco, a disattendere molte delle sue promesse di campagna elettorale:  il consumo di suolo, il centro storico, la sicurezza, la viabilità, le barriere architettoniche, e potrei continuare".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento