Caporalato e morti sul lavoro in Provincia, Possibile: "Presto un nostro nuovo progetto"

Vogliamo inoltre aumentare la nostra attenzione e la nostra attività su questo ambito", spiegano da Possibile

Possibile Cesena aumenta l'attenzione sul tema del caporalato. Il partito fondato da Pippo Civati, viene specificato, "continua a lavorare sin dalla sua fondazione su argomenti legati ai diritti dei lavoratori, alla qualità del lavoro e alla sicurezza sul lavoro, e la politica dev’essere in prima linea e fare la sua parte. Si raccolgono esperienze ed elaborano proposte". Tra queste viene ricordata "la recente proposta di legge che modifica il Jobs Act e crea uno schema di diritti e tutele per tutti i lavoratori (siano essi dipendenti, indipendenti, parasubordinati), le proposte legate a migliorare il lavoro dei riders (fattorini) iniziato ben prima di altri, il sito giustapaga.it in cui raccogliere contributi e testimonianze".

"Anche sul piano locale continuiamo ad essere presenti e propositivi - viene aggiunto -. sul tema del caporalato a Cesena, ad esempio, ricordiamo la collaborazione nel 2017 coi consiglieri di MDP con cui abbiamo preparato e presentato una mozione per combattere il caporalato (con il contrasto al lavoro sommerso, l’assistenza ai lavoratori, l’istituzione di uno “sportello per i diritti dei lavoratori agricoli”) e rinnoviamo la nostra disponibilità a incontrare lavoratori in sciopero o che vedono violati i loro diritti". ù

"Vogliamo inoltre aumentare la nostra attenzione e la nostra attività su questo ambito, tramite un progetto che partirà presto e il cui obiettivo è duplice - concludono da Possibile -. Far conoscere le esperienze  dirette di lavoratrici e lavoratori dando loro maggiore visibilità, in modo da innescare un dibattito che porti all’ideazione e all’applicazione di soluzioni politiche per contrastare fenomeni di caporalato e, in generale, di sfruttamento".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento