Cancellazione giudice di pace, "possibile congestione a Forlì"

Un ordine del giorno sottoscritto da tutti i gruppi consigliari presenti lunedì in Consiglio Provinciale ha interessato il tema della prevista abolizione degli uffici dei Giudici di Pace

Un ordine del giorno sottoscritto da tutti i gruppi consigliari presenti lunedì in Consiglio Provinciale (Partito Democratico, Unione di Centro, Rifondazione Comunista, Italia dei Valori, Popolo della Libertà e Lega Nord), ha interessato il tema della prevista abolizione degli uffici dei Giudici di Pace di Cesena e Bagno di Romagna. Ha presentato il testo la consigliera Virginia Severi (Pd). Sono intervenuti i consiglieri Isabella Castagnoli (PdL) e Gallina (Pd).

Nel documento, “il Consiglio Provinciale ha piena consapevolezza della necessità di una profonda razionalizzazione della spesa della pubblica amministrazione, la quale dovrà inevitabilmente prevedere un riordino degli assetti di molti uffici pubblici, anche del territorio, ma ritiene comunque di poter segnalare gli interessi immediati e concreti della sua cittadinanza quando questi appaiano manifesti e fondati”. Nella ipotizzata soppressione di 674 Uffici di Giudici di Pace sugli 846 attualmente esistenti in Italia, “tra cui le sezioni di Bagno di Romagna e di Cesena, si lascia come unica sede funzionante nella provincia Forlì, che vedrà convergere in un solo presidio un bacino di oltre 395 mila utenze”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per questo si esprime “preoccupazione per la situazione di congestione che si prospetta nell'Ufficio del Giudice di Pace di Forlì” e il Consiglio invita “pertanto la Giunta a sottoporre all'attenzione del governo nazionale l'ampiezza del bacino d'utenza che oggi fa riferimento al Giudice di Pace di Cesena, insistendo sulla possibilità del mantenimento almeno di una ulteriore sede provinciale”. L’ordine del giorno è stato votato favorevolmente da tutta l’assise all’unanimità.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento