Calo dei reati, Lucchi: "I cesenati non si esaltano, incrementare organici delle forze dell'ordine"

Il sindaco ci tiene a ringraziare "il lavoro e l’impegno quotidiano delle donne e degli uomini delle nostre forze dell’ordine"

"A nome di tutti i cesenati desidero ringraziarvi per i risultati relativi alla diminuzione del numero di reati nella nostra Provincia (-20,4%), dei quali abbiamo appreso oggi attraverso gli organi di stampa e che risulta essere il risultato migliore della nostra Regione (Bologna -12,8%; Ferrara -0,2%; Parma -9%; Piacenza -3,8%; Ravenna -8,6%; Reggio-Emilia -2,7%; Rimini -11,9%; Modena +5,6%)". Lo scrive il sindaco Lucchi in una lettera destinata al  al Prefetto di Forlì-Cesena Antonio Corona, al Questore Loretta Bignardi, al Comandante Provinciale dei Carabinieri Fabio Coppolino.

"I cesenati - scrive Lucchi - così come non si sono scoraggiati quando eravamo collocati in una posizione ben diversa – della quale non eravamo orgogliosi e che ha purtroppo aumentato le nostre insicurezze e cambiato molte delle nostre abitudini –, allo stesso tempo oggi non si esaltano per questi risultati. Abbiamo infatti la consapevolezza di come gli stessi debbano essere consolidati ed ulteriormente migliorati".
"E inoltre, poiché sappiamo bene come questo risultato sia il frutto del lavoro e dell’impegno quotidiano delle donne e degli uomini delle nostre forze dell’ordine – guidate nella nostra città dal Dott. Giorgio Di Munno, Dirigente Capo del Commissariato di Cesena, e dal Maggiore Fabio Di Benedetto, Comandante della Compagnia dei Carabinieri di Cesena – non possiamo dimenticare come in particolare il territorio cesenate sia ancora penalizzato dal fatto di avere un organico di poliziotti e carabinieri presenti sulle nostre strade, non adeguato alle dimensioni della nostra città. Cesena è infatti la 49sima città in Italia per numero di abitanti ed ha le dimensioni di molte delle Questure del nostro Paese, ma è solo sede di Commissariato, essendo la Questura ubicata a Forlì, così come è ubicato a Forlì il Comando Provinciale dei Carabinieri".

"Se questa dunque è la “fase 1” di un impegno che ha visto diminuire i reati del 20% nella nostra Provincia, la “fase 2” – che, insieme a CGIL, CISL, UIL, Confartigianato, Confesercenti Cesenate, CNA e Confcommercio (firmatarie lo scorso 12 gennaio del “Protocollo di intesa per lo sviluppo di azioni di sensibilizzazione volte alla richiesta di aumento degli organici delle forze dell’ordine e degli organi di controllo”), auspichiamo parta quanto prima – è quella che prevede un ulteriore incremento della presenza delle forze dell’ordine, partendo da un aumento del loro organico".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Di questa richiesta, che giunge da tutti i cesenati, come so avrete già fatto, vi prego di farvi portatori con il Ministro dell’Interno e con quello della Difesa i quali, purtroppo, ad oggi non ci hanno dedicato neppure una comunicazione di ricevuta delle nostre reiterate richieste".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento