Bilancio regione, Montalti (Pd): "Welfare e investimenti tra le parole chiavi su cui puntiamo"

Altro snodo decisivo del Bilancio 2016 è il cofinanziamento dei fondi europei: 52 milioni di euro regionali che consentono l’utilizzo di oltre 300 milioni di euro, che saranno messi a disposizione dei territori, delle imprese, delle università e dei centri di ricerca con numerosi bandi che si apriranno nei prossimi mesi

“Abbiamo approvato lunedì in Assemblea legislativa il Bilancio di previsione 2016, un atto fondamentale per poter proseguire nel percorso avviato e continuare a crescere insieme”. Si apre con queste parole la lettera che la consigliera regionale Pd Lia Montalti ha inviato mercoledì ai sindaci della provincia di Forlì-Cesena per sottolineare i principali provvedimenti che interessano la regione e la provincia: taglio dell’Irap alle Asp e al privato sociale, nessun aumento di tasse per cittadini ed imprese e introduzione del reddito di solidarietà per le persone in situazione di povertà, con un investimento importante da parte della Regione”.

Altro snodo decisivo del Bilancio 2016 è il cofinanziamento dei fondi europei: 52 milioni di euro regionali che consentono l’utilizzo di oltre 300 milioni di euro, che saranno messi a disposizione dei territori, delle imprese, delle università e dei centri di ricerca con numerosi bandi che si apriranno nei prossimi mesi. Sul versante delle politiche sanitarie e sociali vengono confermate le risorse già stanziate nel 2015 per la sanità (8 miliardi di euro) e per il fondo per la non autosufficienza (460 milioni di euro). Agli investimenti sono destinati 500 milioni di euro, di cui 100 milioni sul versante scuole e 200 milioni per la difesa del suolo e il contrasto del dissesto idrogeologico.

“Per il nostro territorio – prosegue Montalti - ci sono due novità interessanti, il Fondo per i comuni della costa, a cui sono destinati 20 milioni di euro per interventi di riqualificazione e rigenerazione, e 10 milioni per la montagna (6 sul fondo per la montagna e 4 per la viabilità). A tal proposito vi segnalo che sono stata firmataria di un emendamento che ha portato all’integrazione di 3 milioni di euro alle risorse per la montagna. Ho anche presentato un emendamento sul contrasto al gioco d’azzardo, con 150 mila euro che sono stati inseriti in Bilancio, e due emendamenti per integrare le risorse disponibili sul capitolo sicurezza e video-sorveglianza, con 350 mila euro".

"Sul versante imprese infine sono stati stanziati 10 milioni di euro per finanziare la legge sull’attrattività (per sostenere chi viene ad investire qui) e 25 milioni di euro saranno resi disponibili, invece, per l’internazionalizzazione delle imprese. Vi evidenzio – conclude la consigliera Pd - anche la novità interessante del fondo per il microcredito rivolto a liberi professionisti e piccolissime imprese, al quale saranno destinati 6,6 milioni di euro”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento