rotate-mobile
Lunedì, 30 Gennaio 2023
Pd

Bilancio di previsione, il Pd: "Investimenti per quasi 100 milioni di euro che cambieranno il volto della nostra città"

Così il segretario comunale del Pd, Lorenzo Plumari, ricordando che sono in programma opere che avranno "un forte impatto sulla comunità locale da un punto di vista sociale ed economico"

Il Bilancio di previsione 2023-2025 del Comune di Cesena "è in linea con il nostro programma elettorale e con il piano di mandato dell’Amministrazione comunale". Così il segretario comunale del Pd, Lorenzo Plumari, ricordando che sono in programma opere che avranno "un forte impatto sulla comunità locale da un punto di vista sociale ed economico". Per quanto riguarda l'edilizia scolastica, sono destinati 25 milioni per a realizzazione della nuova scuola dell’infanzia dell’Osservanza alla scuola Anna Frank, i nuovi nidi di San Vittore e Villachiaviche, la nuova mensa della scuola primaria di Villa Chiaviche, oltre a numerosi interventi di ristrutturazione ed efficientamento energetico. "Avevamo indicato come priorità di mandato la volontà di intervenire in una scuola all’anno, consci dell’importanza di questi luoghi, e oggi possiamo dire che si tratta di un obiettivo che stiamo onorando anno dopo anno e, grazie al Pnrr, riusciamo anche ad andare oltre", evidenzia Plumari.

Sono milioni di euro sono destinati per la riqualificazione della Stazione di Cesena, a cui si aggiungono i 4 milioni stanziati da RFI, "che ci permetteranno di cambiare il volto di un luogo importante della nostra città, con benefici in termini di sicurezza, qualità ambientale e socialità", mentre 12,5 milioni di euro serviranno per la rigenerazione del complesso Ex Roverella. "Un intervento che ci permetterà di rispondere a diverse esigenze - ricorda l'esponente dem -: dall’emergenza abitativa di nuclei in temporanea difficoltà, all’accoglienza a disabili che intendano sperimentare forme di coabitazione finalizzate a consolidare progetti di vita del “dopo di noi”, così come a studenti maggiorenni fuori sede". Poi ltre 5 milioni di euro per i luoghi della cultura, con interventi su Museo archeologico, Palazzo Mazzini-Marinelli, Teatro Bonci, Biblioteca Malatestiana e Galleria Pescheria; ed oltre 5 milioni di euro per proseguire con il progetto della Bicipolitana, con interventi previsti a San Giorgio, San Carlo, Via Capannaguzzo, Via Torino, Pievesestina, Ponte Abbadesse e con la realizzazione della nuova Velostazione.

“Queste sono solo alcune delle principali opere che verranno realizzate grazie agli stanziamenti a bilancio e che avranno un forte impatto sulla comunità locale da un punto di vista sociale ed economico – affermano con soddisfazione i consiglieri Pd –. Tutto ciò senza dimenticare che c’è chi subisce più di altri gli effetti delle criticità che, quotidianamente, viviamo. Ogni vita e ogni storia reagiscono infatti in maniera diversa ai sacrifici che ci vengono chiesti e questa è la ragione per la quale assieme a un ambizioso piano investimenti affianchiamo un buon livello di servizi sociali e di politiche di protezione, perché non esiste reale progresso economico senza un altrettanto reale sviluppo sociale. Di questo ne siamo convinti e consapevoli”.

“Il bilancio parte da un assunto iniziale: il mondo è cambiato e noi ci siamo fatti trovare pronti – proseguono dal gruppo Pd -. Le politiche e le scelte contenute a bilancio confermano il fatto che Cesena sia sulla buona strada. Ci sono due scelte politiche forti che si ripetono anche in questo bilancio e che non ci stanchiamo di evidenziare: da un lato la gratuità delle scuole dell’Infanzia e l’abbattimento delle rette degli asili nido. Grazie a uno stanziamento annuo di oltre un milione di euro per queste due misure mettiamo in campo un aiuto concreto e tangibile per più di 2000 famiglie; dall’altro lato, visto il periodo di difficoltà economica per molte famiglie e attività, anche quest’anno tutti i parametri della tassazione locale resteranno fermi nei valori che, ormai da tempo, hanno portato Cesena tra i grandi Comuni con l’imposizione tributaria pro-capite più bassa”.

“Sono tre gli emendamenti che, come gruppo consiliare Pd Cesena, abbiamo presentato e approvato. Abbiamo lavorato intensamente in queste settimane al nostro interno, e in dialogo con la società, per dare un contributo politico a questo bilancio e per arricchirlo ulteriormente con scelte ben precise. Abbiamo chiesto di destinare una cifra pari a 100.000 euro alla realizzazione di un bando pubblico che preveda la restituzione dell'Imu ai proprietari di abitazioni sfitte da porre in locazione a nuclei fragili, come ulteriore azione da affiancare al "Piano Casa della Regione Emilia Romagna" per potenziare le strategie locali a contrasto dell'attuale emergenza abitativa".

"In secondo luogo, abbiamo proposto di destinare una somma di 120.000 euro, all'interno delle disponibilità 2023 del Piano investimenti, all'allestimento di tre aree fitness in altrettanti parchi pubblici cittadini, con la convinzione che il periodo pandemico abbia fatto comprendere e riscoprire l’importanza degli spazi verdi curati in cui è possibile fare attività sportive a diretto contatto con la natura - viene aggiunto -. Oltre a effetti tangibili come il miglioramento del benessere fisico e mentale, lo sport all'aria aperta è correlato anche a miglioramenti della rete sociale. Un esempio concreto è il progetto Cesena Green City. Allo stesso riteniamo sia in linea con il progetto Cesena Sport City a cui sta lavorando l’assessore Christian Castorri".

"Infine, il terzo emendamento da noi presentato, proponeva di inserire in sede di bilancio preventivo 2023 risorse pari a 30 mila euro da destinare alla realizzazione dell'evento Piazze di Cinema, almeno per la parte necessaria alla fase di attivazione iniziale del progetto, cui se potranno aggiungere altre - anche di auspicati contributi regionali e di sponsorizzazioni - una volta meglio definita l'attività - viene ricordato -.  Si ritiene infatti che Piazze di Cinema rappresenti un elemento qualificante del Centro Cinema, oltre che un'importante occasione culturale per cittadini e turisti, con un effetto di richiamo dai risvolti anche economici. Casa, sport e cultura queste sono le direttrici dei nostri emendamenti, che ci hanno permesso di dare un contributo significativo al bilancio comunale, in quanto perfettamente in linea con le priorità individuate dalla nostra Amministrazione comunale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bilancio di previsione, il Pd: "Investimenti per quasi 100 milioni di euro che cambieranno il volto della nostra città"

CesenaToday è in caricamento