Cesenatico, il bilancio in consiglio comunale. Il M5S: "Tagliare l'Imu alle attività produttive"

Per l’occasione il MoVimento 5 Stelle presenterà due emendamenti con l’obiettivo di abbassare del 20% l’Imu per le attività produttive e di tagliare del 50% la tassa di scopo introdotta da quest’anno per la copertura finanziaria del polo scolastico di Villamarina

Martedì prossimo verrà votato in Consiglio comunale il bilancio 2014 del Comune di Cesenatico. Per l’occasione il MoVimento 5 Stelle presenterà due emendamenti con l’obiettivo di abbassare del 20% l’Imu per le attività produttive e di tagliare del 50% la tassa di scopo introdotta da quest’anno per la copertura finanziaria del polo scolastico di Villamarina. Il gruppo consiliare MoVimento 5 Stelle, spiega Davide Martini, responsabile bilancio dei pentastellati -  intende dare il proprio contributo al bilancio 2014, al fine di chiedere al Consiglio Comunale modifiche e integrazioni".

"Le piccole imprese, artigiani e attività commerciali stanno vivendo una crisi senza precedenti - osserva Martini -. Crediamo di poter dare un segnale a queste categorie abbassando la pressione IMU sulle attività produttive del 20%. Le risorse potrebbero essere recuperate aumentando l’efficienza della Cesenatico servizi, la municipalizzata comunale che si occupa di manutenzioni, e riallineando gli stipendi dei suoi dipendenti della con i loro pari livello comunali. La Cesenatico Servizi Srl risulta avere a disposizione 5 milioni di euro annui per le manutenzioni ordinarie, senza considerare le maggiorazioni dovute alle spese straordinarie".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Il MoVimento 5 Stelle - continua Martina - propone di recuperare 500 mila euro dalla spesa ordinaria per la Cesenatico Servizi, invitando l’Amministrazione ad aumentare l’efficienza della stessa, senza tuttavia alterare il rapporto quantità delle prestazioni rispetto alla qualità dei servizi. Anzi, possibilmente migliorandole ulteriormente. Dal risparmio di 400 mila euro sui contratti di global service legati alla manutenzione straordinarie di verde, edifici e viabilità, potremmo tagliare del 50% la tassa di scopo introdotta da quest’anno per la copertura finanziaria del polo scolastico di Villamarina. Ci rivolgiamo all’Amministrazione che, nell’interesse della cittadinanza, confidiamo prenda in seria considerazione quanto presentato dal nostro gruppo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La palestra sfida il Dpcm: "Resto aperto, i clienti sono venuti ai corsi come un normale lunedì"

  • Coronavirus, stabile la curva dei contagi. Cinque i positivi nelle scuole

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

  • La Polizia chiude e multa la palestra 'disobbediente'. "Ho ricevuto anche minacce di morte"

  • Coronavirus, impennata di contagi nelle ultime 24 ore: la provincia tocca quota 100

  • "Qui si cena anche, la stanza la offro io", il ristoratore cesenate 'aggira' il Dpcm

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento