Bilancio Cesenatico, Buda: "Intesa con i sindacati"

Il Bilancio del Comune di Cesenatico, votato ad inizio 2012, è stato uno dei pochi della provincia di Forlì-Cesena che ha avuto il sostegno da parte di tutte le organizzazioni sindacali

Il Bilancio del Comune di Cesenatico, votato ad inizio 2012, è stato uno dei pochi della provincia di Forlì-Cesena che ha avuto il sostegno da parte di tutte le organizzazioni sindacali. Questa condivisione sulle linee principali è stata siglata attraverso l’Accordo tra il Comune di Cesenatico e le Organizzazioni sindacali sul bilancio preventivo 2012 firmato in questi giorni.
 
In un periodo di congiuntura economica negativa come quello nel quale ci troviamo, l’Amministrazione Buda conferma le sue priorità e linee di azione. “Non è stata tagliata nessuna risorsa nell’ambito dell’aiuto alla persona ed alle famiglie meno abbienti- afferma il Sindaco. I quattro punti cardine dell’accordo raggiunto tra il Comune ed i Sindacati sono: la salvaguardia del sistema dei servizi sociali e socio sanitari; la promozione di misure di sostegno del reddito delle famiglie meno abbienti; la promozione di iniziative per contenere l’effetto dell’aumento del costo della vita; il contrasto all’evasione fiscale".
 
"Queste quattro linee si sviluppano in dei dati concreti: non è stata introdotta l’imposta di soggiorno. I servizi a domanda individuale (servizi scolastici, traporti, centri estivi, …) ed i tributi non hanno subito aumenti. L’aliquota addizionale dell’IRPEF è confermata allo 0,4. Per quel che riguarda il capitolo IMU: per l’abitazione principale (aliquota comunale) decisa allo 0.38 - sostiene Buda -. Da notare che le direttive statali prevedono un’aliquota base dello 0.4 variabile in aumento o diminuzione di 0,2 e Cesenatico è uno dei pochissimi comuni ad averla diminuita. Grazie a questa iniziativa tante famiglie a Cesenatico non hanno pagato l’imposta ed altre l’hanno pagata molto bassa".
 
"Per i fabbricati rurali l’aliquota sarà dello 0,1. Questa intesa con i Sindacati conferma il buon rapporto che intercorre con la mia Amministrazione. E’ stato assunto l’impegno di incontrarci almeno due volte all’anno per confrontarsi sull’andamento della gestione nell’ottica di una maggiore trasparenza e partecipazione - aggiunge ancora il primo cittadino -. La condivisione in merito al Bilancio 2012 dimostra che quando si hanno i medesimi obiettivi ad esempio la difesa e sostegno ai soggetti più deboli e la tutela del welfare, è possibile percorrere strade comuni per il bene della città.”
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento