menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Marco Casali (Forza Italia)

Marco Casali (Forza Italia)

Lavori utili per chi non ce la fa pagare le tasse? Forza Italia: "Sì, lavori forzati"

I lavori forzati per pagare le tasse? La bolla così Marco Casali, consigliere comunale di Forza Italia, la scelta dell’Unione dei Comuni di applicare il cosiddetto “baratto amministrativo”, vale a dire lavori utili alla collettività per i morosi che non pagano specifici tributi locali

I lavori forzati per pagare le tasse? La bolla così Marco Casali, consigliere comunale di Forza Italia, la scelta dell’Unione dei Comuni di applicare il cosiddetto “baratto amministrativo”, vale a dire lavori utili alla collettività per i morosi che non pagano specifici tributi locali. Una proposta ancora tutta da riempire di contenuti e non ancora operativa, ma che fa sbottare Casali.

Spiega il consigliere azzurro: “La sinistra, lo sappiamo, con le tasse ha un rapporto quasi maniacale. Pagare le tasse, come dicono loro, è un dovere ed è per questo che oggi i Comuni sono diventati  peggio di uno spremiagrumi. Dove vai paghi. Non solo tasse, paghi i contributi, le imposte, i servizi (questi illustri sconosciuti) ma paghi anche attraverso le multe. Si, la nuova forma di prelievo forzoso oggi è la multa che lavora con un metodo molto fine e sottile. In pratica il sistema funziona in questo modo:  faccio sempre più regole, che come sappiamo hanno una ottima funzione liberticida, e per non vanificarne il rispetto ecco le multe. Così i bilanci possono chiudere in nome e per conto della coesione sociale”.

“Ora il paradosso! Non hai più neanche un becco di un quattrino per pagare le tasse? Non c’è problema! Invece di pormi la domanda sul come ti ho conciato e ridotto, ti dico: puoi pagare in natura, come nel medioevo. Chi siete, cosa fate, cosa portate!...un fiorino… prego! Non hai i soldi, allora viene in Comune che ti do una vanga o una zappa e così vai a curare l’aiuola di Torre del Moro. Bruttura finale con funzioni derogatorie. Sono ovviamente esclusi coloro che giocando alle slot machine hanno perso tutto e quindi non riescono a pagare le tasse. Perché? Semplice, quelli le hanno già pagate preventivamente”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento