menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche Bagno di Romagna all'Assemblea Nazionale dei Comuni Italiani

"Ci siamo confrontati sulla possibilità di rafforzare il ruolo delle Comunità locali nelle scelte gestionali del Parco, un lavoro iniziato a Roma ad ottobre che culminerà nella formulazione di una proposta finale da far pervenire alla Commissione Ambiente del Senato", dice il vicesindaco Rossi

Si è svolta nei giorni scorsi la ventunesima Assemblea Nazionale dei Comuni Italiani, alla quale ha partecipato per Bagno di Romagna il vice sindaco Alessia Rossi. Un’occasione importante per conoscere le differenti realtà di tutta Italia e confrontarsi sui temi caldi che caratterizzano attualmente la politica italiana. Emblematico il titolo di questa assemblea: “Nel segno dell’Italia. I comuni disegnano il cambiamento.” Di fronte ai sindaci di tutta la penisola sono intervenuti il Presidente del Consiglio Matteo Renzi, il sottosegretario Del Rio ed i Ministri Giuliano Poletti, Maria Elena Boschi, Maria Anna Madia, Dario Franceschini, Roberta Pinotti. Tutti hanno risposto alle domande dei rappresentanti Anci e hanno cercato di far emergere le principali direttrici delle varie riforme proposte in Parlamento.

Da parte del presidente Anci Piero Fassino, riconfermato all’elezione che ha preceduto l’Assemblea, è emersa in modo marcato la richiesta di maggior autonomia ai sindaci, indicati come coloro che mantengono il contatto diretto con i cittadini, le figure istituzionali a loro più vicini. Più risorse per i Comuni e più libertà nella loro gestione. Queste le condizioni per superare la crisi. Sono stati numerosi i temi oggetto dei vari tavoli di discussione, tutti temi attualmente “sensibili” per gli amministratori: dalle nuove realtà organizzative di città metropolitane, nuove province e unioni dei comuni, fino a lavoro, coesione sociale, cultura e ambiente.

“È stato molto importante partecipare al tavolo di lavoro per la costituzione della consulta nazionale dei Comuni che ricadono nelle aree protette alla presenza del vicepresidente di Federparchi, Salvatore Sanna e del delegato Anci alle politiche ambientali nonché vicesindaco di Napoli, Tommaso Sodano - dice il vicesindaco Rossi -. Ci siamo confrontati sulla possibilità di rafforzare il ruolo delle Comunità locali nelle scelte gestionali del Parco, un lavoro iniziato a Roma ad ottobre che culminerà nella formulazione di una proposta finale da far pervenire alla Commissione Ambiente del Senato”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento