Bagno di Romagna, la candidata del centrodestra apre le porte del comitato elettorale

Ruggeri (Un Bene in Comune): "Vogliamo essere la risposta che i cittadini di Bagno di Romagna chiedono a gran voce: fatti, non promesse"

La lista “Un Bene in Comune” e la candidata sindaco Alessia Ruggeri inaugurano la propria sede. Il taglio del nastro si terrà sabato alle ore 10 a San Piero in Bagno in via Tino Corzani , negli spazi dell'ex distributore Esso di Dero.

 “Un punto di riferimento per la nostra campagna elettorale, un luogo dove incontrare i cittadini e i nostri sostenitori, che potranno visionare il programma elettorale completo e discutere con noi i progetti che lo caratterizzano. Noi amiamo chiamarlo Progetto Elettorale, perchè è proprio di questo che si tratta. Dopo anni di promesse non mantenute, troppe parole e poca sostanza, vogliamo essere la risposta che i cittadini di Bagno di Romagna chiedono a gran voce: Fatti, non promesse. Presentare progetti concreti, ambiziosi ma realizzabili in tutti gli ambiti dell’attività amministrativa.”

"Un luogo di forte passaggio dove continueremo a coinvolgere la cittadinanza, in un’ottica di dialogo, ascolto e informazione, come abbiamo fatto sin dalla nostra presentazione - afferma Ruggeri - Quell'ascolto vero che, negli ultimi anni, purtroppo è mancato nel nostro Comune: ai bei pensieri e alle belle parole di facciata dell'amministrazione non sono seguiti i fatti. A Bagno di Romagna servono più progetti e meno parole, più concretezza e meno apparenza".

"Vogliamo lavorare insieme per il bene di tutti noi, per il benessere della nostra comunità e del nostro territorio - prosegue la candidata sindaco - Un'amministrazione attenta deve essere capace di accompagnare i cittadini in ogni fase della loro vita; ma incontrando i cittadini delle frazioni, dialogando con imprese e associazioni".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Abbiamo avuto la conferma - prosegue ancora Ruggeri - che molti si sentono trascurati e abbandonati dal proprio Comune: mancano servizi, manca la necessaria attenzione alle esigenze delle persone, quella vicinanza tra pubblico e privato che fa da collante in una società. Il progressivo e apparentemente inarrestabile processo di spopolamento e l'impoverimento economico della nostra terra sono state le due principali ragioni che mi hanno spinta a candidarmi. Per questo ho deciso di mettermi a disposizione del mio Comune e della mia gente per portare avanti, nei prossimi cinque anni, il nostro progetto elettorale e amministrativo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Governo al lavoro per un nuovo Dpcm, si pensa a coprifuoco e altri limiti per i locali

  • Finisce l'incubo per la famiglia, dopo l'appello a "Chi l'ha visto" ritrovata la 17enne scomparsa

  • Ore di ansia per la famiglia, si moltiplicano gli appelli per una 17enne scomparsa: ma c'è il lieto fine

  • Si lascia cadere nella notte dal Ponte vecchio: recuperato il cadavere nel Savio

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento