Politica

Bagno di Romagna, Cna 'stuzzica' sui temi caldi: ecco il primo confronto tra i candidati

Cna ha chiesto e ottenuto la disponibilità dei candidati a collaborare in fututo, per sostenere l’economia locale

Sabato, nell’affascinante cornice del settecentesco palazzo Pesarini a San Piero in Bagno, si è svolto il primo confronto pubblico fra i tre candidati alla carica di sindaco del Comune di Bagno di Romagna.

In un clima di civile confronto, Marco Baccini della lista “Visione Comune”, Alessia Ruggeri per la lista “Un Bene in Comune” e Lorenzo Spignoli della lista “Insieme per il Futuro”, si sono alternati nell’analisi delle tematiche riguardanti le principali criticità per chi fa impresa, nel territorio del Comune di Bagno di Romagna.

Alla presenza della presidenza CNA Cesena Valle Savio e di numerosi artigiani della zona, il presidente Sandro Siboni ha evidenziato ai candidati alcune tematiche “calde” per il sistema imprenditoriale.

Politiche sovracomunali, tassazione locale, sostegno all’imprenditoria, semplificazione amministrativa e lotta all’abusivismo, gli argomenti rispetto ai quali CNA ha chiesto una concreta riflessione e per i quali l’Associazione ha presentato alcune soluzioni a “costo zero” per la futura amministrazione. I singoli candidati hanno argomentato, rispetto alle sollecitazioni avanzate da CNA, riconoscendo  che le stesse si riferiscono a criticità reali e si sono dichiarati disponibili a collaborare con l’Associazione per trovare soluzioni condivise.

Tale disponibilità ha trovato formalizzazione in apposito impegno scritto, nel quale i candidati hanno accettato, qualora venissero eletti, di lavorare d’intesa con CNA per risolvere le problematiche segnalate.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bagno di Romagna, Cna 'stuzzica' sui temi caldi: ecco il primo confronto tra i candidati

CesenaToday è in caricamento