menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ausl Romagna, la lista civica Cambiamo promuove la nomina di Tiziano Carradori

Ai civici piace il nuovo direttore generale dell'Ausl Romagna: "Ma erediterà una situazione complicata"

La lista civica Cambiamo accoglie "con sincera soddisfazione" la nomina di Tiziano Carradori a nuovo direttore generale dell'Ausl Romagna. Una nomina che viene definita "provvidenziale", anche se - spiegano i civici in una nota "erediterà una situazione complicata, figlia di un percorso gestionale che, in questi ultimi cinque anni, ha destato più perplessità che consensi". 

Secondo Cambiamo, infatti, il mandato di Marcello Tonini "benché sia coinciso con la complessa costituzione di una Ausl integrata prima e con l'emergenza Coronavirus poi, non resterà certo negli annali come un periodo da ricordare, essendo segnato da scelte di politica sanitaria maldestre con scarso senso di prospettiva e una singolare propensione a dividere anziché ad integrare, con ricadute anche sul clima interno. Esattamente il contrario di quello che sarebbe servito".

"L'Ausl unica - prosegue la nota - salutata come la prospettiva di ottimizzazione e miglioramento alla quale tendere (e della cui validità rimaniamo assolutamente convinti), sotto l'incerta gestione degli ultimi anni si è, al contrario, rivelata del tutto inadeguata a contemperare la visione complessiva con le legittime esigenze dei singoli territori. Si è perso tanto tempo, ma siamo convinti che il nuovo direttore generale saprà ridisegnare nuovi modelli gestionali vincenti, traghettando con buon senso e innovazione l'intera sistema sanitario romagnolo nella difficile fase del post-Covid". 

"Le prima parole di Carradori sulla necessità di rivedere la concezione ospedalo-centrica in favore della sanità di prossimità e sul potenziale del nuovo ospedale di Cesena ci convincono e ci confortano".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento