menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Attese massacranti al pronto soccorso del Bufalini, il caso in Regione

"Ripetuti i disagi del pronto soccorso di Cesena. Turni massacranti e ore di attesa. Nei fatti non trovano riscontro gli slogan propagandistici del Sindaco Paolo Lucchi sulla riorganizzazione milionaria del Bufalini". La Lega Nord attacca

“Ripetuti i disagi del pronto soccorso di Cesena. Turni massacranti e ore di attesa. Nei fatti non trovano riscontro gli slogan propagandistici del Sindaco Paolo Lucchi sulla riorganizzazione milionaria del Bufalini”. La Lega Nord, alla luce di recenti fatti avvenuti nei nosocomi romagnoli, come al “Bufalini” di Cesena, chiede più attenzione nei confronti dei pazienti e interroga l’Amministrazione regionale, per bocca del consigliere Massimiliano Pompignoli.

“Dalle segnalazioni che ci sono arrivate da parte degli utenti, negli ospedali di Forlì e Cesena, chiediamo una maggiore attenzione da parte delle dirigenze amministrative e mediche, nei confronti dei pazienti”: è il consigliere regionale della Lega Nord, Massimiliano Pompignoli, a farlo presente, attraverso un’interrogazione depositata all’Assemblea regionale dell’Emilia-Romagna. “Tutto questo, a pochi giorni dal parere favorevole della Conferenza territoriale sociosanitaria, in cui il sindaco di Cesena, Paolo Lucchi, annunciava con grande enfasi il via libera alla ristrutturazione del pronto soccorso dell’ospedale “Bufalini” – dice il consigliere Pompignoli –. Una riorganizzazione complessiva del servizio che avrebbe già cominciato a produrre risultati, anche se lo stesso Paolo Lucchi ha dovuto riconoscere che restano alcune criticità”.

“Molti cittadini riferiscono – assicura Pompignoli – al pronto soccorso del “Bufalini” di Cesena, problemi dovuti alla cronica assenza di personale medico, infermieristico e ausiliario. In particolare, la carenza di personale nel sistema emergenza-urgenza, ed il fatto che vi siano turni “massacranti”, anche per il numero di accessi, è stato segnalato da più parti. Ed in tal senso, anche la promessa di un’implementazione di personale da parte dell’Ausl sembra essere caduta nel vuoto”. Per questi motivi, Pompignoli ha chiesto formalmente alla Giunta Bonaccini di rispondere sulle criticità segnalate.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Benessere

Come rassodare il seno a casa: ecco gli esercizi push up

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento