Assegnata l'ex Zona Cesarini, la Lega: "Il bando non era quanto discusso in giunta"

"Vediamo con sorpresa, all'indomani della notizia apparsa sulla stampa, che sono state cambiate le carte in tavola. Le condizioni del bando sono state tali da poter far concorrere un solo soggetto"

L’assegnazione alla Cooperativa bagnini dell’area Santa Monica ha destato qualche perplessità in Pier Luigi Donini della Lega Nord. Segnala l’esponente del Carroccio: “Quest’area, nota anche
come ex Zona Cesarini, lo scorso anno era rimasta inutilizzata e chiusa. Quando la questione fu affrontata in Giunta, dove si era previsto un bando per l’affidamento della concessione, alcuni assessori, tra cui il sottoscritto, avevano chiesto che fosse aperto a tutti e quindi con condizioni che non limitassero la partecipazione, e per la durata di due anni”.

“E così pensavo che fosse stato fatto. Al contrario, vediamo con sorpresa, all’indomani della notizia apparsa sulla stampa, che sono state cambiate le carte in tavola. Le condizioni del bando sono state tali da poter far concorrere un solo soggetto, la Cooperativa bagnini, appunto, che si è accaparrata la
gestione dal 2016 al 2020. Nulla da dire, tutto regolare. Tuttavia è lecito domandarsi chi abbia deciso altrimenti e per quali motivi, proprio in prossimità della scadenza del mandato della Giunta e delle elezioni, e perché nel bando, per poter partecipare, siano stati inseriti requisiti, come un fatturato non inferiore ai 100.000 euro negli ultimi tre anni. Anche in questo caso, sta emergendo quella che è stata la furba strategia dell’uomo solo al comando, Roberto Buda, che ha di fatto bypassato quelle che erano le indicazioni di una parte della vecchia Giunta, finalizzate a rendere effettivamente trasparenti i processi decisionali dell’esecutivo e ad aprire a più soggetti della società civile le opportunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il tir va troppo piano e insospettisce la polizia stradale, multato "furbetto" del cronotachigrafo

  • E45, in 5 in auto multati dalla Polizia stradale. 26 sanzioni anche per gli amici che arrivano in caserma

  • Ondata di furti nella notte, l'intera frazione sotto choc: sottosopra una decina di case

  • Emilia Romagna a rischio zona rossa automatica, Bonaccini frena: "Quel limite non passerà"

  • Il Covid continua ad uccidere nel Cesenate: 5 morti e 132 nuovi contagi

  • Disobbedienza civile dei ristoranti, apertura nonostante il blocco: anche a Cesena la protesta

Torna su
CesenaToday è in caricamento