rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Politica Gambettola

Area Sacta: si lavora per sbloccarla. Confronto tra Confcommercio e il sindaco

"L’Area Sacta  - ha detto Bisacchi- è fondamentale per permettere al centro storico di fare il salto di qualità ma anche per assicurare un polmone verde di quattromila metri quadri da recuperare"

Sbloccare l’annoso nodo dell’Area Sacta, ridare piena dignità urbanistica e decoro estetico a piazza Pertini, sostenere il commercio e le attività produttive, rilanciare l’attrattività di Gambettola. Sono le principali problematiche che hanno affrontato il presidente di Confcommercio Gambettola  Francesco Tomasini e il coordinatore Paolo Vangelista con la sindaca Letizia Bisscchi, a cinque mesi dall’insediamento della nuova giunta, nella fase di piena elaborazione del bilancio comunale preventivo 2020.  

"L’Area Sacta  - ha detto la sindaca - è fondamentale per permettere al centro storico di fare il salto di qualità  ma anche per assicurare un polmone verde di quattromila metri quadri da recuperare  ed è un obiettivo della amministrazione provare a sbloccare l'impasse: dipende principalmente dalla proprietà con la quale ho avviato incontri    all’insegna della massima collaborazione, così come ci stiamo rapportando con la Sovrintendenza per poter capire come agire e i vincoli a cui sottostare. Il nostro obiettivo è recuperare l’area con un intervento di riqualificazione urbana    di pregio, ma non impattante a livello di volume di edifici costruiti, con una parte di residenziale e una di commerciale, in sintonia con l'ottica green, marchio di fabbrica delle politiche della nuova amministrazione. Si tratta di un percorso certamente non semplice, ma mi pare che sia ripreso nel migliore dei modi, quindi occorrono fiducia e pazienza. Abbiamo la consapevolezza che riqualificare l'area Sacta puo' essere decisivo per far fare il.cambio.di passo a Gambettola”.

Quanto a piazza Pertini, il sindaco Bisacchi ha concordato con il presidente Tomasini sul fatto che l’aspetto e la fruibilità attuali non sono aderenti alle aspettative su quello che è sempre stato un punto fermo del cuore della paese.. “Il Comune ha affidato ad uno studio di architettura l'incarico di trovare una nuova soluzione di arredo urbano - ha informato la sindaca Bisacchi -  che conferisca decoro, piacevolezza e anche più spazio verde per l’ombreggiatura durante la stagione estiva. Sarà in ogni caso mantenuto lo scavo archeologico centrale e non si prevede di reintrodurre in piazza stalli per i  parcheggi. Per quel.che attiene il necessario abbellimento delle facciate degli edifici che insistono sulla piazza, è un nostro obiettivo realizzarlo, ma occorre il coinvolgimento dei privati. L’idea è dunque di partire da quello che abbiamo, e di migliorarlo senza stravolgerlo”.

Secondo il presidente di Confcommercio Tomasini è necessario invece un intervento che ripristini anche gli spazi per la sosta soppressi in passato, per rendere il centro  di  Gambettola più fruibile.. “Quanto al bilancio preventivo 2020  - ha rimarcato la  sindaca- la filosofia che ci guida è: più servizi    e tasse ferme. I tributi non  sono verranno toccati e sono stati confermati i contributi alle neoimprese. Il commercio al dettaglio e' una  risorsa del paese - ha detto la sindaca  - ed e' importante che si sia ricostituito 'Non solo ruggine', storico sodalizio per la valorizzazione del.centro storico attraverso la promozione di eventi". Il presidente Comfcommercio Tomasini ha chiesto incentivi e forme di premialita" anche per le imprese esistenti, interventi di potenziamento sul versante della sicurezza e della lotta al degrado urbano, valorizzazione ulteriore degli eventi clou gambettolesi di richiamo extracittadino, che portano visitatori da fuori".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Area Sacta: si lavora per sbloccarla. Confronto tra Confcommercio e il sindaco

CesenaToday è in caricamento