Anche Cesena avrà le sue pietre d'inciampo, mozione approvata all'unanimità

Approvata all’unanimità la mozione sulle pietre d’inciampo proposta dai gruppi consiliari del Partito Democratico e di Cesena 2024

Nella giornata di giovedì il Consiglio Comunale di Cesena ha approvato all’unanimità la mozione sulle pietre d’inciampo proposta dai gruppi consiliari del Partito Democratico e di Cesena 2024. Un'iniziativa, quella dell'artista tedesco Gunter Demnig, sollecitata di recente dalla lista civica Fondamenta – Cambiamo Cesena dal basso ed essenziale per creare a Cesena un vero e proprio percorso della memoria sulle tracce delle famiglie ebree arrestate e deportate negli anni del secondo conflitto mondiale. Nonostante la forte solidarietà cittadina, da Cesena furono catturati e deportati Bernard Brumer, Elena Rosembaum Brumer, Anna, Elda, Lina e Lucia Forti, Diana e Dina Jacchia, Amalia Levi Saralvo, Giorgio e Mario Saralvo.

“L’installazione delle pietre della memoria nella nostra città – commentano i gruppi PD e Cesena 2024 – sarà una tappa fondamentale per la nostra storia e non meno per la cultura cittadina. In questo senso puntiamo al coinvolgimento delle scuole di ogni ordine e grado per arricchire la città di elementi di memoria collettiva. Questa la proposta approvata, che è stata valorizzata in discussione da due emendamenti delle minoranze con i quali si è stabilito di prevedere una mappa di tali installazioni e un supporto cartaceo e digitale di approfondimento della storia della comunità ebraica e dei giusti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Inoltre – proseguono Pd e Cesena 2024 – è stato significativo discutere e votare in Consiglio Comunale questa mozione proprio nella settimana della Liberazione di Cesena. Queste pietre rappresentano segni concreti capaci di dirci da dove veniamo e quindi chi siamo, cosa possiamo fare, e soprattutto in quali abissi possiamo cadere ancora oggi se cancelliamo la memoria. Installare una pietra d’inciampo è quindi un piccolo ma concreto gesto di costruzione del futuro.”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La Dea Bendata in città, azzecca la combinazione esatta: vince un milione con un euro

  • Tonina Pantani al Giro: "Si è celebrata solo la Nove Colli, sembra quasi che diamo fastidio"

  • Colto da un infarto sull'E45: sbatte contro il new jersey e muore

  • Coronavirus, nuova impennata di casi nel Cesenate: la mappa dei nuovi contagi

  • Coronavirus, nuova impennata di contagi: 23 casi nel cesenate e cinque decessi in regione

  • Violento scontro frontale sulla via Emilia, l'auto finisce nel fosso e traffico in tilt

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento