menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Jessica Amadio nella foto

Jessica Amadio nella foto

Cesenatico, compensi aggiuntivi: il M5S presenta un'interrogazione

E' quanto afferma il candidato assessore per il MoVimento 5 Stelle, Jessica Amadio.

"L’amministrazione comunale di Cesenatico premia i dirigenti comunali, erogando loro, oltre alla retribuzione annua, un compenso aggiuntivo per i risultati ottenuti e la loro posizione. Durante il prossimo Consiglio comunale, presenteremo una mozione con la proposta di riduzione di tale compenso aggiuntivo, facendo risparmiare al Comune fino a 60 mila euro annui". E' quanto afferma il candidato assessore per il MoVimento 5 Stelle, Jessica Amadio.

"Alla retribuzione annua, prefissata dal contratto collettivo nazionale di lavoro, si aggiunge un compenso di posizione e di risultato, che fanno lievitare il loro stipendio a livelli piuttosto ragguardevoli - èrpsegue Amadio -. Ad oggi, la cifra per sostenere le cinque retribuzioni si attesta a 405.442,18 euro annui. La Giunta comunale, come predisposto dal contratto collettivo nazionale di lavoro, ha facoltà di intervenire sulle voci di retribuzione di posizione e di risultato, nel senso che decide, ad inizio anno attraverso un fondo specifico, quanto destinare ai Dirigenti. La disciplina contrattuale consente di alzare il valore per la retribuzione di posizione solo in presenza del requisito dell'effettiva presenza di risorse disponibili".

"Vista la situazione economica delle casse comunale, ci sembra opportuna una revisione di tali livelli, portando nelle casse comunali un risparmio di oltre 60 mila euro all'anno. Ci chiediamo come sia possibile, in un periodo di crisi come quello attuale che costringe cittadini e attività produttive a pagare tasse sempre più opprimenti, continuare con questa elargizione di soldi pubblici - continua l'esponente pentastellata -. Questa mozione non mira a colpire l’area dirigenziale dell’ente, ma bensì è volta al risanamento delle casse comunali e di conseguenza al bene della Città. Un Comune come Cesenatico, fortemente indebitato, dovrebbe imporre misure di contenimento della spesa pubblica, piuttosto che il consueto ritocco alle aliquote comunali. Per questo motivo nel prossimo Consiglio Comunale, presenteremo una mozione con la quale chiederemo che venga attuata una rimodulazione del fondo dell’area dirigenziale, abbassando le voci destinate all’indennità di posizione e di risultato. Ci auguriamo che i consiglieri comunali, ed in particolare le forze di maggioranza, appoggino questa mozione ritenendola un atto doveroso verso i cittadini di Cesenatico".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Casa

Come eliminare l'odore del fumo in casa? Ecco tutti i segreti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento