"Allontanata dagli Stati Generali del M5S", ma l'attivista cesenate smentisce

Il contesto è la protesta sulla mancata pubblicazione dei dati relativi alla votazione per scegliere i relatori della giornata conclusiva della kermesse

“Il quotidiano Corriere della Sera ha diffuso la notizia di un mio allontanamento dagli stati generali del M5S che mi preme smentire". ”. È quanto afferma Natascia Guiduzzi, attivista del Movimento 5 Stelle, ex consigliera comunale e candidata sindaca a Cesena.

Il contesto è la protesta sulla mancata pubblicazione dei dati relativi alla votazione per scegliere i relatori della giornata conclusiva della kermesse. L'attivista cesenate del M5S ha esposto un cartello con la scritta "Vito pubblica i dati".

Spiega Guiduzzi: "Come anche comunicato al senatore Gabriele Lanzi, Facilitatore agli Affari Interni per l’Emilia Romagna, che partecipava all’evento, nessuno mi ha allontanato. A seguito dell'esposizione di un cartello che invitava il Capo Politico Vito Crimi a pubblicare i dati delle votazioni per gli Stati Generali su Rousseu sono stata invitata a toglierlo. Invito che non ho colto, continuando ad esporlo secondo la mia volontà. Nonostante ciò ho continuato a partecipare ai lavori degli Stati Generali fino alla loro fine naturale, come è normale che sia in una comunità ricca di pensieri anche variegati". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento