Politica

Agenti di Polizia, Progetto Liberale: "Città di serie B rispetto Forlì"

"Alla Questura di Forlì vanno infatti un totale di 37 unità in più, mentre a Cesena sono finora solo 5 gli agenti destinati, con un sesto forse in arrivo, ma che vanno quasi tutti a sostituire posti lasciati vacanti"

"Leggiamo - scrivono Angeli e Vandelli di progetto Liberale - commenti entusiasti sulla decisione di dislocare alle questure del territorio gli agenti di Polizia che erano destinati alla sicurezza dell’aeroporto Ridolfi, ormai inutilizzato. Noi per primi avevamo chiesto che fossero irrobustiti gli organici, specie di Cesena, per fronteggiare meglio una emergenza sicurezza evidente in città. Purtroppo dobbiamo dire che siamo ancora delusi da come si sta concretizzando questo dislocamento di forze".

"Alla Questura di Forlì vanno infatti un totale di 37 unità in più, mentre a Cesena sono finora solo 5 gli agenti destinati, con un sesto forse in arrivo, ma che vanno quasi tutti a sostituire posti lasciati vacanti da pensionamenti e trasferimenti recenti o da concludersi nel giro di breve tempo. Lo squilibrio, che da tempo denunciamo, tra gli organici di Forlì e Cesena, a discapito della nostra città, viene quindi  accentuato anziché ridotto da questi trasferimenti. Questo in un momento in cui i reati a Cesena sembrano aumentare esponenzialmente soprattutto per ciò che riguarda i furti nelle abitazioni, ma anche per aggressioni e rapine".

"Crediamo che sia necessario che lo stato risparmi in un momento di crisi, ma farlo sulle forze dell’ordine, nella sicurezza e nel controllo del territorio è, a nostro avviso,  sbagliato, suicida e assolutamente controproducente e riteniamo che Cesena abbia diritto ad una maggiore attenzione su questo versante per non aggiungere ulteriore insicurezza alla già difficile situazione economica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agenti di Polizia, Progetto Liberale: "Città di serie B rispetto Forlì"
CesenaToday è in caricamento