Pd di Cesena, Matteo Marchi eletto nuovo segretario comunale

Marchi, attualmente Capo di Gabinetto nel Comune di Cesena e precedentemente assessore allo Sviluppo nella scorsa legislatura, succede quindi a Paolo Zanfini alla guida del Pd di Cesena.

L’assemblea comunale del Partito Democratico di Cesena, alla fine del percorso congressuale che ha coinvolti i 1181 iscritti nei 12 circoli cittadini, ha eletto Matteo Marchi quale nuovo Segretario comunale. La candidatura di Marchi, peraltro unica pervenuta, è stata accompagnata da una sottoscrizione ampia da parte di iscritti, con 133 firme di sostegno. L’assemblea comunale, che si è aperta con la relazione di fine mandato del Segretario uscente Paolo Zanfini, ha visto la relazione di presentazione della candidatura, sulla quale si è aperto il dibattito, caratterizzato da un clima costruttivo e positivo.
Al termine delle operazioni di voto, hanno espresso un voto favorevole in 66, 4 sono stati i voti negativi e 2 le schede bianche.

Marchi, attualmente Capo di Gabinetto nel Comune di Cesena e precedentemente assessore allo Sviluppo nella scorsa legislatura, succede quindi a Paolo Zanfini alla guida del Pd di Cesena. “Il compito a cui il Partito Democratico è atteso – dichiara il neosegretario – sarà un enorme lavoro di apertura (e quindi di arricchimento), di dialogo e di confronto con la città che, naturalmente, non dovrà distogliere il Partito Democratico dal suo compito di fulcro e di sintesi, di analisi, ma anche elaborazione autonoma. Il contesto politico che viviamo, d’altra parte, ci impone di ripensare noi stessi: serve quindi un’assunzione di responsabilità diffusa, al fine di condividere un progetto trasversale fra forze politiche, settori della società e diverse culture. In questo, il Partito Democratico deve essere ispiratore e promotore di un nuovo dibattito politico cittadino, per arrivare a proporre alla città un progetto politico che tenga la testa alta e spinga il proprio sguardo in avanti”.

"La segreteria che scaturisce da questo congresso – continua il segretario – avrà il compito di ristimolare fortemente l’approccio all’ascolto ed alla partecipazione attiva, ad iniziare dai circoli, che devono tornare ad essere luogo di incontro, confronto ed elaborazione, riferimento non solo per gli iscritti, ma per tutti coloro che ripongono la propria fiducia nel Partito Democratico. Dobbiamo infatti avere l’ambizione di parlare non soltanto ai 1200 iscritti cesenati, ma anche ai circa 10.400 iscritti all’albo degli elettori delle primarie ed a tutti coloro che si riconoscono nei valori del centrosinistra. Per questo non è peregrino iniziare a riflettere sull’organizzazione di momenti di festa, aggiuntivi rispetto alle 2 attuali (S. Egidio e Settecrociari), magari sfruttando i mesi invernali e pensando a format diversi e di nuova natura, nei quali il peso del dibattito politico sia preponderante”.

“L’orizzonte temporale di questa segreteria – osserva Marchi – non è la coda di questa legislatura, ma si proietta completamente nell’elaborazione di ciò che il Partito Democratico proporrà alla città per la prossima. In questo, nei tempi dovuti, si dovrà affrontare il tema delle alleanze, con l’obiettivo di avviare un confronto aperto con tutte le forze politiche che condividono i valori del centro sinistra (da chi sta alla sinistra del PD fino alle altre tradizioni politiche importanti della nostra città, senza dimenticare quegli ambienti del civismo attivi a Cesena) insieme alle quali, senza preclusioni né veti incrociati, dovremo confrontarci sui temi che caratterizzeranno la vita della comunità cesenate nei prossimi anni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bonaccini: "La regione torna 'gialla' da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Positivo al tampone e in attesa dell'esito, trovato cadavere in casa

  • Focolaio di Covid all'interno dell'ospedale, il sindaco: "Situazione di emergenza"

  • Coronavirus, tornano a salire i contagi nel Cesenate. E si piangono altre vittime

  • Terremoto avvertito nel cuore della notte: epicentro nella pianura forlivese

Torna su
CesenaToday è in caricamento