"Non si affitta a stranieri", l'annuncio fa discutere: "No ad un mercato della casa razzista"

"L'episodio è esemplificativo di come la discriminazione razziale renda ancora più difficile per gli stranieri accedere ad un alloggio, anche a Cesena"

"Oltresavio: In zona tranquilla e ben servita, appartamento monolocale ben tenuto al secondo piano, servito di ascensore, con angolo cottura in nicchia, ripostiglio, bagno finestrato, balcone coperto. Impianti autonomi, arredato, libero a metà luglio. No persone straniere". E' il testo di un annuncio apparso su un sito immobiliare, che ha suscitato le reazioni sdegnate di alcune forze politiche della città. Il riferimento alle persone straniere è stato successivamente rimosso. 

"L’emergenza abitativa - osserva Fondamenta - è una condizione sempre più strutturale e, l’episodio riportato a proposito di un annuncio immobiliare discriminatorio sul portale è esemplificativo di come la discriminazione razziale renda ancora più difficile per gli stranieri accedere ad un alloggio, anche a Cesena. Questi episodi continuano, purtroppo, ad accomunare molte famiglie straniere che di appuntamenti nelle agenzie immobiliari faticano a riceverne, così come faticano ad ottenere dei contatti con gli affittuari privati. Le agenzie immobiliari e i portali web che continuano a riportare annunci con la puntualizzazione “no stranieri” avallano e diffondono le pratiche discriminatorie: chiediamo quindi che essi cambino le policy di pubblicazione degli annunci effettuando un controllo preventivo su di essi.  A questo proposito vorremmo riportare, come Fondamenta, l’esistenza di una bacheca dell’Informagiovani del Comune di Cesena dove gli annunci immobiliari vengono riportati previa approvazione di un operatore".

Articolo 1: "No a comportamenti discriminatori per gli stranieri in cerca di alloggio"

"Anche la stampa locale riporta il tema degli inaccettabili comportamenti discriminatori verso le persone straniere in cerca di alloggio, a Cesena. Si tratta di persone che generalmente hanno un lavoro, un reddito e offrono garanzie di solvibilità, ma vengono escluse per una pregiudiziale evidentemente razzista". Lo dichiara Articolo Uno, in riferimento all'annuncio apparso su un portale immobiliare che proponendo un appartamento in affitto in zona Oltresavio concludeva con la precisazione "No persone straniere", riferimento poi cancellato dall'annuncio stesso.

"E' un problema vasto che osserviamo da anni e che conferma la necessità di nuove, urgenti politiche per la casa, anche da parte dell'amministrazione comunale che dovrebbe subito adottare una postura netta di condanna ed impegno su questo fronte.  La costante crescita di tali atteggiamenti fa pensare che si tratti di una prassi diffusa.  Ci domandiamo se questo non sia sufficiente a configurare risvolti penali. Avere una casa, oltre ad essere un diritto, è una garanzia anche per quelle persone ossessionate dagli stranieri, ai quali imputano automaticamente la responsabilità di degrado e criminalità.  L'equazione è evidente: senza un tetto non c'è possibilità di costruire un futuro all'interno della società. Si è relegati ai margini e sospinti proprio in quella condizione di probabile illegalità che tanto spaventa i razzisti nostrani".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il primo studente positivo a scuola, tutta la classe va in quarantena

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento