Politica

25 aprile, il Pd ricorda "il sacrificio di chi ha combattuto per la libertà"

Plumari e Rossini: "Un gesto simbolico per ricordare, anche in questo anno di pandemia, i valori e i principi dell'antifascismo fondativi della Repubblica e della Costituzione italiana"

Il Partito Democratico di Cesena ha aderito all’iniziativa lanciata da Anpi nazionale "Le Strade della Liberazione". L’appello con cui Anpi ha invitato i cittadini a deporre oggi un fiore in prossimità dei cippi e monumenti commemorativi o sotto le targhe di vie e piazze dedicate a partigiani e antifascisti. "Abbiamo posato un fiore rosso allo Sferisterio della nostra città che, per la sua storia, rappresenta uno dei luoghi simbolo della Resistenza italiana cesenate - sono le parole di Lorenzo Plumari e Filippo Rossini -. È con questo spirito che, anche in un momento storico così difficile e incerto, il Partito Democratico di Cesena ha celebrato, nel pieno rispetto delle normative anti Covid-19, la ricorrenza del 25 Aprile".

"Un piccolo gesto simbolico ma colmo di gentilezza e gratitudine - commentano Plumari e Rossini - per non dimenticare e anzi riaffermare con forza, ancora oggi, quelli che sono per noi i valori di libertà, giustizia e legalità, i valori dell’antifascismo, della Resistenza, della Costituzione e della democrazia. È il secondo 25 aprile che viviamo con limitazioni e dunque con l’impossibilità di prendere parte a quel momento di comunità, la Festa della Liberazione, come sempre abbiamo fatto a Cesena dal secondo dopoguerra a oggi. Un momento che ci ha sempre visti uniti come città nel ricordo di chi ha affrontato, in molti casi a costo della propria vita, il nazifascismo. E ancora oggi è importante contrastare, senza sottovalutazioni, ogni forma di fascismo, negazionismo, suprematismo, razzismo, odio e discriminazione".

"Anche i Giovani Democratici di Cesena e diversi circoli Pd della città hanno condiviso lo spirito di questa iniziativa e si sono mobilitati deponendo un fiore nelle vie e nelle piazze del proprio quartiere per ricordare tutte le donne e gli uomini che hanno sacrificato la loro vita per noi perché, come comunità democratica cesenate, sappiamo che è nostro dovere custodire il valore di questa ricorrenza e non permettere che vada perso o rinnegato, perché la loro conquista non è per sempre ma va continuamente rinnovata, anche oggi per una ricostruzione economica e sociale del paese nel segno dell'equità, della giustizia sociale, dell'Unità del Paese. Dunque - concludono i dem - un 25 Aprile di nuova primavera e di memoria attiva, quanto mai oggi importante".

Filippo Rossini 25 aprile-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

25 aprile, il Pd ricorda "il sacrificio di chi ha combattuto per la libertà"

CesenaToday è in caricamento