menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

25 aprile, celebrata la Festa della Liberazione a Bagno di Romagna

"Abbiamo celebrato la Liberazione d'Italia con i nostri cittadini, davvero un' emozione vedere così tanta gente che insieme festeggia la libertà laquei valori di libertà, uguaglianza sociale, pace"

Giovedì mattina in Piazza Martiri a San Piero in Bagno si è svolta la celebrazione della Festa della Liberazione tenuta dall'amministrazione comunale, accompagnata dalle note della Banda musicale “Santa Cecilia” che ha introdotto il discorso del Sindaco Marco Baccini per la celebrazione del 74° anniversario della Liberazione. Ospite della celebrazione il Professor Thomas Casadei che ha sottolineato l'importanza di divulgare e insegnare tutto l'anno ai nostri giovani la Storia passata e i valori che hanno accompagnato alla libertà del Nostro Paese. Nel corso della cerimonia sono poi stati consegnati i premi del concorso organizzato dall'Assessorato alla Cultura e da ANPI Alto Savio, in collaborazione con la scuola secondaria di I grado M.Valgimigli e il Liceo A.Righi di Bagno di Romagna dal titolo "La memoria non è solo ricordo...."

"l concorso rivolto ai ragazzi della Scuola Secondaria di Primo Grado e  del Liceo è stato organizzato allo scopo di promuovere la creatività nella trasmissione dei valori della Resistenza, la libertà  e la giustizia sociale e pace - ricorda Baccini -. Quest'anno, in particolare, ricorre l'80°anniversario dell'entrata in vigore delle leggi razziali,leggi discriminatorie a livello sociale ed economico, si povena l'attenzione sul rispetto dei diritti umani che sono alla base della società e delle leggi del nostro Paese. E' nostro dovere morale e civile stimolare una riflessione sui valori della democrazia e della pace, sul rispetto della dignità umana, sugli ideali di fratellanza e solidarietà, sul sentimento di cittadinanza attraverso un'analisi critica del passato in modo tale da creare un sentimento di continuità fra generazioni.”

a scelta dei vincitori e stata valutata  dalla commissione giudicatrice composta dal vice presidente di Anpi Alto Savio Claudio Locatelli, la Professoressa Tatiana Locatelli, l'assessore Enrica Lazzari, il consigliere Claudio Valbonesi, l'architetto Stefano Bottari, il fotografo Massimo Schiumarini. Tutti gli elaborati sono stati poi esposti nell’atrio del Municipio e con i migliori elaborati grafici è stato realizzato il manifesto della festa di Liberazione di quest'anno. noltre, davanti ad una folta cittadinanza, che si è radunata in Piazza Martiri davanti al Municipio, il sindaco ha proceduto alla deposizione delle corone in onore e memoria ai cittadini caduti nella lotta per la resistenza. Le commemorazioni si sono concluse con il corteo e con la deposizione delle corone presso il Cimitero Comunale e successivamente al cippo del Carnaio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento