Giovedì, 24 Giugno 2021
Auto e moto

Immatricolazioni auto: cattive notizie dall'Europa, ma l'Italia è la meno colpita

Parliamo dei primi dati sulle vendite di auto nuove nel 2020: dagli stati europei alle case automobilistiche

Parliamo dei primi dati sulle vendite di auto nuove nel 2020: a gennaio si è riscontrata una flessione nelle immatricolazioni, che sono diminuite del 7,5% rispetto allo stesso mese del 2019.

Infatti nei Paesi dell’Unione Europea le vendite sono scese da 1.034.407 a 956.779 unità.

Per quanto riguarda i vari Stati, spicca la Francia con una riduzione del 13,4%. Germania e Regno Unito hanno perso il 7,3%, la Spagna il 7,4%. l'Italia ha, invece, il risultato migliore con una contrazione del 5,9%.

Guardiamo ora i marchi automobilistici

  • Volkswagen è il brand più apprezzato in Europa con 254.872 nuove immatricolazioni di auto. Il Gruppo tedesco ha perso solo lo 0,4% rispetto a gennaio 2019;
  • Al secondo posto troviamo PSA, che ha perso il 12,9%;
  • Al terzo posto c'è Renault, in calo del 16,3%. 

Notizie negative anche per FCA (-6.7%), in particolare spicca il brand Alfa Romeo che ha registrato una riduzione delle vendite del 29,6%. In flessione anche Mercedes e Smart (-10,4%) e Ford, che ha perso il 22,7%.

Buone notizie per BMW, marchio cresciuto del 5,2% con 61.244 vendite, e Toyota, che ha registrato un +12,2% con 60.355 nuove auto.

Station wagon economiche per la famiglia e per viaggiare

Accessori auto: i più venduti sul web

AmazonBasics Rivestimento per sedile dell'auto

Organizer Bagagliaio Auto

Profumatore Umidificatore

Kit di Primo Soccorso

Quali sono le auto "preferite" dai ladri? La classifica delle auto più rubate in Italia

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Immatricolazioni auto: cattive notizie dall'Europa, ma l'Italia è la meno colpita

CesenaToday è in caricamento