menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Venti di burrasca" sui rilievi: diramata una nuova allerta meteo arancione

Lunedì si prevedono alternanza di schiarite ed annuvolamenti, con temperature massime intorno a 13°C

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta meteo per vento, arancione sui rilievi e gialla sul resto del territorio, poichè si prevede una ventilazione "di burrasca forte proveniente da sud-ovest sulle aree appenniniche di crinale, con venti di ricaduta sulle zone collinari romagnole. Nelle zone montane interessate dalle precipitazioni e dalla parziale fusione della neve presente sul suolo, sarannopossibili occasionali fenomeni franosi su versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche particolarmente fragili".

Lunedì si prevedono alternanza di schiarite ed annuvolamenti, con temperature massime intorno a 13°C. La ventilazione, informa il servizio meteo dell'Arpae, sarà moderata al mattino dai quadranti sud-occidentali sui rilievi centro-orientali, tendente a rinforzare nel corso della giornata e a interessare anche la pianura orientale; sul mare venti moderati dai quadranti meridionali nelle prime ore della giornata ma in attenuazione dal mattino e tendenti a disporsi da sud-ovest. Il mare sarà molto mosso ma con moto ondoso in attenuazione.

Martedì, informa l'Arpae, "sono previste piogge deboli e intermittenti, in esaurimento nel corso della mattina; nel pomeriggio permangono condizioni di debole instabilità sulle aree del crinale appenninico, dove non si escludono brevi e occasionali piovaschi; dalla serata di nuovo precipitazioni sul settore centro-occidentale, anche a carattere temporalesco sulle aree di crinale, in estensione al resto del territorio nel corso della notte; visibilità ridotta per la presenza di foschie, soltanto in parziale sollevamento nella giornata". Le temperature non subiranno particolari variaizoni di rilievo.

Nei giorni a seguire, informa l'Arpae, "persistono sul territorio regionale condizioni di tempo instabile per il transito in quota di un'onda depressionaria; in seguito, l'afflusso di correnti settentrionali relative al versante discendente di un promontorio atlantico darà luogo a condizioni di tempo stabile, ma anche a una diminuzione delle temperature".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento