Temporali e raffiche di vento, torna il maltempo: scatta l'allerta meteo "gialla"

Nella giornata di martedì 18 agosto, si legge nell'avviso, flussi occidentali atlantici determineranno una moderata-forte instabilità sulla nostra regione

Maltempo in arrivo, la Protezione civile dell'Emilia-Romagna ha emesso un'allerta meteo "gialla" per criticità idrogeologica.  L'allerta è valida dalla mezzanotte del 18 agosto fino alle mezzanotte del 19 agosto.

Nella giornata di martedì 18 agosto, si legge nell'avviso, flussi occidentali atlantici determineranno una moderata-forte instabilità sulla nostra regione con temporali organizzati associati a rovesci di pioggia localmente anche intensi. I fenomeni saranno accompagnati da fulminazioni, raffiche di vento e localmente potranno assumere carattere grandinigeno.

Il servizio meteorologico dell'Arpae prevede "cielo in prevalenza nuvoloso, con precipitazioni irregolari che interesseranno l'intero territorio regionale e risulteranno a carattere di rovescio anche temporalesco. Attenuazione dei fenomeni in serata". Le temperature minime saranno comprese tra 22 e 24 gradi, mentre le massime comprese tra 29 e 33 gradi. I venti soffieranno deboli-moderati dai quadranti settentrionali in pianura, da sud-ovest sui rilievi. Temporanei rinforzi legati ai fenomeni temporaleschi in atto. Il mare sarà poco mosso.

Mercoledì sono attese condizioni cielo sereno o poco nuvoloso. Nel pomeriggio rovesci sparsi lungo la dorsale appenninica, in esaurimento serale. Le temperature sono previste in aumento. A seguire, "un promontorio interciclonico di origine africana manterrà condizioni di tempo stabile fino alla giornata di sabato, quando correnti occidentali inizieranno ad interessare il nord Italia.
Temperature in progressivo aumento".

Per quanto riguarda le condizioni del mare l'Ufficio Circondariale Marittimo di Cesenatico raccomanda che le cooperative pescatori e le associazioni nautiche diportistiche assicurino la tempestiva diffusione e ricezione, con ogni efficace mezzo, del suddetto avviso ai propri associati, invitandoli ad adottare tutte le misure ritenute valide per incrementare la sicurezza delle unità e dei relativi equipaggi quali il rinforzo degli ormeggi, l’incremento dei servizi di guardiania in banchina, l’attivazione di collegamenti radio, su una o più frequenze, con l’autorità marittima, la costante consultazione dei bollettini meteo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ed inoltre che le cooperative bagnini ed i titolari di strutture in concessione lungo la costa ed in ambito portuale adottino tutti i necessari adempimenti per mettere in sicurezza strutture e dotazioni, interdicendo la frequenza di persone presso le aree maggiormente soggette ad allagamento/inondazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta contro il guard rail in uscita dalla curva, il motociclista muore sul colpo

  • Il virus entra anche al Righi, 26 studenti in quarantena. Un altro tampone positivo al linguistico

  • Coronavirus, il bollettino di domenica: nuovi contagiati con sintomi

  • Il forte odore allarma i vicini, non dava notizie da 12 giorni: trovato morto in casa

  • Il blitz della Finanza chiude l'hotel in anticipo, c'erano solo lavoratori stranieri in nero

  • Coronavirus, due nuovi positivi sul territorio cesenate. Un decesso in Romagna

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento