Piogge e nevicate si spostano verso sud: si esaurisce l'ondata di maltempo

La pioggia è caduta abbondante in pianura, a tratti accompagnata da forti raffiche di vento, mentre sui rilievi la dama bianca ha portato una buona dose di neve

Va gradualmente esaurendosi l'ondata perturbata che ha colpito dalla nottata tra domenica e lunedì il Cesenate. Il primo assaggio d'inverno è stato accolto anche volentieri dopo un ottobre caldo e siccitoso. Non pioveva così da tanto e questo mese di novembre sta offrendo precipitazioni oltre il normale regime pluviometrico mensile. La pioggia è caduta abbondante in pianura, a tratti accompagnata da forti raffiche di vento, mentre sui rilievi la dama bianca ha portato una buona dose di neve. Imbiancate Verghereto e Bagno di Romagna. Fortunatamente le precipitazioni non hanno messo in crisi il sistema viario lungo l'E45. I pluviometri del servizio meteorologico dell'Arpae hanno registrato ben 54,6 millimetri di pioggia su Cesena, mentre nella fascia collinare le precipitazioni hanno toccato, e localmente superato, punte di 80 millimetri.  Ne hanno beneficiato soprattutti i fiumi, la cui portata è più che raddoppiata per quanto riguarda il Savio.

Sulls costa, spiega il sindaco di Cesenatico Matteo Gozzoli, "onde di quasi 4 metri e vento oltre gli 80 chilometri orari hanno spinto la mareggiata fino alle dune su tutto il litorale, senza però provocare danni ingenti. Gli uffici comunali hanno attivato, già da lunedì, le procedure di controllo. Al momento non risultano danneggiamenti importanti: un tratto di via Pisciatello è stato messo in sicurezza a causa di un palo del telefono piegato, in attesa del suo ripristino da parte di Telecom. Alcuni rami risultano danneggiati e , salvo alcune infiltrazioni, non risultano danni al patrimonio pubblico. Gli uffici della Protezione Civile sono al lavoro per monitorare le porte vinciane e la costa insieme ai volontari di Radio Soccorso Cesenatico".

VIDEO: Maltempo sul Forlivese
VIDEO: Mareggiata al mare, neve in E45
VIDEO: Neve abbondante nell'entroterra
VIDEO: Pioggia e neve, cresce il livello dei fiumi

savio-mercato-saraceno-2La depressione, innescata da un'irruzione di aria fredda di matrice artico-marittima, va gradualmente spostandosi verso sud. Nelle prossime ore le precipitazioni cesseranno anche sui rilievi. Le ultime precipitazioni sembrano portarsi via la grande siccità. I livelli dei corsi d'acqua sono saliti, comunque lontani dai valori delle fasce d'attenzioni: l'assetato Savio ha toccato a Cesena un picco di 2,21 metri e nei prossimi giorni, con lo scioglimento delle nevi, potrà guadagnare altri metri. Seguirà infatti una temporanea fase di stabilità atmosferica, con le temperature che guadagneranno diversi gradi. Infatti il graduale aumento della pressione sposterà la saccatura invernale verso l'Europa orientale. Guardando sul lungo termine i modelli matematici inquadrano per la terza decade del mese un nuovo possibile scossone.

Neve sul Muraglione: sul passo anche una mandria di mucche

Caos in A14: Cna inferocita
A14, un lunedì di passione
In montagna: non solo neve, mandria sulla Statale
Dopo la pausa della mattina, prevista nuova ondata
Neve e alberi caduti: la giornata in pianura
Arriva la neve: disagi nel Cesenate

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento