Meteo

Qual è la città italiana con il clima migliore? Forlì-Cesena si pone a centro gruppo

Dieci indicatori che, voce per voce, rilevano le performance meteorologiche delle città italiane definendone la classifica generale

Qual è la città italiana con il clima migliore? È a questa difficile domanda che lunedì mattina il Sole 24 Ore tenta di dare una risposta con l’esame di dieci indicatori relativi ai 107 capoluoghi di provincia italiani. Dieci indicatori che, voce per voce, rilevano le performance meteorologiche delle città italiane definendone la classifica generale. Un’indagine (che per sua natura andrà ad influire su quella dedicata alla Qualità della vita, giunta quest’anno alla sua trentesima edizione, che annualmente il quotidiano economico milanese dedica agli italiani) che vede Forlì-Cesena al 52esimo posto, preceduta in Emilia Romagna da Rimini (25esima in Italia).

Una classifica che attribuisce a Forlì-Cesena un valore di 564,7 (Imperia è la prima in classifica con 799,14, Pavia, l’ultima, 409,17 e 13,72), precedendo in Emilia Romagna Ravenna (61°), Bologna (75°), Modena (78°), Reggio Emilia (86°), Ferrara (92°), Piacenza (93°), tutte sicuramente penalizzate dal clima continentale che caratterizza le città della pianura Padana. Dietro l’indice del clima – dice il Sole 24 Ore fornendo le metodologie della ricerca – c’è una mole impressionante di dati, raccolti in un database di 16.000 stringhe di valori per ciascuna città e convalidati da esperti, registrati ogni sei ore nel periodo 2008 – 2018 per una serie di fenomeni come nebbia, ore di sole, temperature, umidità relativa, temperatura percepita, copertura nuvolosa, millimetri di pioggia.

Dalle classifiche pubblicate emergono maggiormente nel dettaglio i punti di forza e di debolezza di ciascuna delle 107 città. Dall’esame di ciascuno degli indicatori che rilevano le performance meteorologiche dei 107 capoluoghi nel decennio 2008 - 2018, la città di Rimini si posiziona per il Soleggiamento (ore di sole al giorno) al 55° posto; per l’Indice calore (giorni annui di temperatura percepita maggiore di 30°) al 37esimo; per le Ondate di calore (sforamento dei 30° per più di tre giorni consecutivi) al 71esimo; per Eventi estremi (giorni annui con accumulo di pioggia maggiore di 40 millimetri) al 20esimo; Brezza estiva (nodi medi giornalieri di vento) 51esimo; Umidità relativa (giorni annui fuori dal comfort climatico) al 24esimo; Raffiche di vento (giorni annui con raffiche maggiori di 25 nodi) al 52esimo; Piogge (giorni annui in cui piove) al 39esimo; Nebbia all'83esimo; e Giorni freddi al 71esimo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Qual è la città italiana con il clima migliore? Forlì-Cesena si pone a centro gruppo

CesenaToday è in caricamento