menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In arrivo temperature a picco, il weekend riporta l'inverno sulla Romagna

Il netto cambio di circolazione atmosferica sarà preceduta da un fronte freddo, che si manifesterà nella serata di sabato con temporali sparsi e forti raffiche di vento

Si sta mettendo in moto dall'Artico una massa d'aria fredda che domenica riporterà l'inverno sulla Romagna con brusco calo delle temperature, pioggia e neve a quote basse per il periodo. Il netto cambio di circolazione atmosferica sarà preceduta da un fronte freddo, che si manifesterà nella serata di sabato con temporali sparsi e forti raffiche di vento.

Domenica si annuncia perturbata, con la colonnina di mercurio che farà registrare valori tipicamente invernali e piogge che si trasformeranno in neve oltre i 600 metri. Le temperature subiranno quindi una marcata diminuzione: le massime scenderanno di circa 15°C, con valori che in pianura faticheranno a superare i 10°C. La depressione da lunedì tenderà rapidamente a spostarsi verso il settore Balcanico determinando un miglioramento con tendenza a schiarite e temperature in risalita.

Portando indietro l'orologio, non sono così rari i repentini ritorni di freddo nella prima parte di maggio anche in Italia. Spiega il tecnico meteorologo di Emilia Romagna Meteo Pierluigi Randi: "Da quando vengono effettuati i radiosondaggi a S.P. Capofiume (Bologna), ovvero dal 1989, solo in una circostanza la temperatura ad 850 hPa scese al di sotto dello zero: accadde il 16 maggio 1991 con un valore di -0,1°C. Un ricorso potrebbe essere rappresentato dal 7-8 maggio 1957, anche se con dinamiche leggermente diverse, allorquando il giorno 8 si ebbero brinate sulla pianura ravennate. Il record assoluto appartiene al 3 maggio 1935 con un dato di -0,9°C".

Randi aggiorna sulla situazione prevista nel weekend: "La corsa operazionale 00z del modello europeo Ecmwf mostra una temperatura prevista di -4°C sul piano isobarico di 850 hPa (circa 1500 metri di quota) su Emilia centrale, convogliata da Nord-NordEst grazie anche alla chiusura di un minimo di geopotenziale a quella quota su riminese che evolverà verso SudEst. Si tratta in ogni caso di un valore tipicamente invernale". La giornata più perturbata sarà quella di domenica, con piogge in pianura e nevicate oltre i 600 metri, abbondanti sul crinale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Una ricetta romagnola semplice e genuina: la spoja lorda

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento