Meteo, la Protezione Civile: "Prevista neve". Ecco i quantitativi attesi

Nell'avviso viene chiarito che ci sarà "il passaggio di una perturbazione, con precipitazioni diffuse e continue dalla serata di venerdì in intensificazione durante la notte e per tutta la prima parte della giornata di sabato"

Dopo le piogge di venerdì, è attesa un'intensificazione del maltempo per la giornata di sabato che porterà la neve, secondo il parere degli esperti, anche in pianura. La Protezione Civile ha diramato un'allerta per neve ("gialla" sulla fascia pianeggiante e "arancione" per quella collinare), stato del mare e vento. Nell'avviso viene chiarito che ci sarà "il passaggio di una perturbazione, con precipitazioni diffuse e continue dalla serata di venerdì in intensificazione durante la notte e per tutta la prima parte della giornata di sabato".

I fenomeni, viene comunicato, "saranno sempre nevose sui rilievi a partire da quote collinari su tutto l'appennino regionale. Sulla pianura, sono previste sotto forma di pioggia, con quantitativi medi areali tra 20 e 35 mm totali. Nella fascia pedecollinare le precipitazioni diverranno nevose dalle ore notturne fino a termine dell'evento".

Sono previsti, si legge nell'allerta, "quantitativi di neve tra i 10-15 centimetri complessivi sui centri urbani da Reggio Emilia fino a Forlì-Cesena; inferiori a 5 centimetri a Parma e Ferrara. In collina e sui rilievi cadranno tra i 30 ed i 50 centimetri di neve. Nell'allerta si evidenziano anche " venti dai quadranti orientali sulla fascia costiera con intensità comprese tra 50 e 61 km/h con raffiche puntualmente superiori". Il mare sarà "agitato al largo, con altezza dell'onda attorno a 3 metri".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ristoranti d'eccellenza: le stelle Michelin brillano ancora su Cesenatico

  • Boom di nuovi casi, il virus raggiunge il picco nel Cesenate. Morta una donna

  • La Regione allenta le misure anti-Covid, la nuova ordinanza valida fino al 3 dicembre

  • Prima vittima del Covid nel comune, il sindaco: "Profonda tristezza e sconforto"

  • Bonaccini: "La regione resta 'arancione' ma negozi riaperti già da domenica"

  • "Siano riconosciuti gli esiti dei tamponi rapidi per lo stato di malattia dei lavoratori"

Torna su
CesenaToday è in caricamento