menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
San Piero in Bagno, foto di Nazareno Martinetti

San Piero in Bagno, foto di Nazareno Martinetti

Nuova allerta neve, previsti fino a 20 centimetri in collina. La pianura sarà risparmiata

Per chi dovrà mettersi in viaggio verso nord, c'è il rischio neve sulla pianura emiliana, dove saranno possibili accumuli tra i 5 ed i 10 centimetri.

Nuovo peggioramento nevoso in vista sull'entroterra cesenate. La Protezione Civile ha diramato un'allerta meteo "gialla", prevedendo precipitazioni nevosi nelle aree collinari tra i 10 ed i 20 centimetri. In pianura, viene spiegato nel bollettino, " sono previsti fenomeni di nevischio o acqua mista a neve". Nevicate consistenti sono attese sull'Appennino romagnolo, dove l'accumulo potrà oscillare tra i 30 ed i 40 centimetri. I fenomeni, viene aggiunto, "sono previsti in progressivo esaurimento dalle ore pomeridiane a partire dal settore occidentale". Per chi dovrà mettersi in viaggio verso nord, c'è il rischio neve sulla pianura emiliana, dove saranno possibili accumuli tra i 5 ed i 10 centimetri.

Per giovedì il servizio meteorologico dell'Arpae prevede "cielo coperto con precipitazioni diffuse, nevose a tutte le quote sul settore centro-occidentale mentre sul settore orientale la quota neve si attesterà intorno ai 200 metri. Nel corso del pomeriggio attenuazione dei fenomeni con residue precipitazioni nevose sui rilievi centro-orientali". Le temperature minime saranno comprese tra gli zero gradi dell'entroterra e i 3 gradi della costa, mentre le massime saranno in lieve aumento e comprese tra i 4 e gli 8 gradi. I venti soffieranno deboli settentrionali con rinforzi da nord-est sulla costa. Il mare sarà mosso, molto mosso al largo, con moto ondoso in attenuazione dalla serata.

Venerdì e sabato il cielo è atteso in prevalenza sereno o poco nuvoloso sul settore centro-occidentale, mentre nuvolosità irregolare è attesa  sul settore orientale con sporadiche precipitazioni nevose sull'Appennino al mattino. E' prevista una flessione delle temperature per quanto concerne i valori minimi, con gelate diffuse. Da domenica l'approfondimento di un'onda depressionaria in estensione dall'Atlantico settentrionale verso il Tirreno apporterà condizioni di tempo instabile, con nevicate diffuse domenica e piogge e neve sul settore orientale lunedì e martedì. Le temperature subiranno un'ulteriore diminuzione".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Mare e terra in un piatto gustoso: la seppia coi piselli

Ristrutturare

Muri portanti: cosa c'è da sapere prima di modificarli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

CesenaToday è in caricamento