rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Meteo

Freddo e neve non mollano la Romagna: attese nuove precipitazioni. Sotto osservazione anche il mare

La Protezione Civile ha diramato una nuova allerta meteo "gialla" per neve sull'entroterra, vento sulla costa e stato del mare

Non accenna ad attenuarsi l'ondata di maltempo sulla Romagna, alimentata da correnti fredde dall'Artico. Temporaneamente si è vista la neve anche in città, mentre le precipitazioni sono state più consistenti nell'entroterra, specie nel pomeriggio. Qualche disagio in più sui passi, oltre i 700 metri, dove il personale della Provincia di Forlì-Cesena è stato impegnato lungo le arterie provinciali con mezzi spazzaneve e spargisale. Dall'ente un invito a "guidare con prudenza", equipaggiati con pneumatici invernali o catene a bordo.

La Protezione Civile per le prossime ore ha diramato una nuova allerta meteo "gialla" per neve sull'entroterra, vento sulla costa e stato del mare. "Per la giornata di sabato - si legge nell'avviso - sono previste nevicate di debole/moderata intensità sulla fascia appenninica orientale con quota neve su bassa collina ed accumuli più significativi a quote di alta collina e montagna. Sono inoltre previsti venti di burrasca moderata (62-74 Km/h) da est-nord-est con possibili, temporanei rinforzi o raffiche di intensità superiore su fascia costiera. È previsto mare al largo da molto mosso ad agitato e condizioni del mare sotto costa che possono generare fenomeni di ingressione marina ed erosione del litorale".

Il servizio meteorologico dell'Arpae prevede per sabato "cielo molto nuvoloso con deboli nevicate che dal pomeriggio interesseranno la Romagna fino a quote pedecollinari. Non si escludono episodi di pioggia mista a neve sui settori costieri. Della sera, schiarite sulle province occidentali. Le temperature minime sono attese in diminuzione nell'entroterra con valori compresi tra -2 e -4 gradi della pianura interna e valori attorno allo zero sui settori costieri, mentre le massime saranno senza variazioni significative e comprese tra zero e 4 gradi. I venti soffieranno deboli nord-occidentali sull'entroterra con rinforzi da nord-est sui settori costieri, mare e rilievi romagnoli". 

Domenica il cielo si presenterà "in prevalenza nuvoloso con parziali schiarite mattutine sulla pianura emiliana ed addensamenti più consistenti sul settore centro-orientale con precipitazioni che saranno nevose sui rilievi appenninici sopra i 100/200 metri e localmente anche in pianura. Attenuazione delle precipitazioni dalla sera. Le temperature minime saranno stazionarie tra zero e -4 gradi della pianura interna con locali gelate, attorno a 5 gradi sui settori costieri, mentre le massime in locale diminuzione tra 1 e 7 gradi. I venti sono attesi da deboli a moderati da nord/nord ovest nell'entroterra, da nord est sui settori costieri e rilievi. Il mare è previsto da molto mosso ad agitato al largo". 

Le condizioni meteo sono attese instabili anche lunedì, con precipitazioni diffuse, nevose in Appennino sopra i 200/300 metri, con locali episodi di pioggia mista a neve in pianura. Seguirà un miglioramento delle condizioni meteorologiche dalla giornata di martedì, con temperature che si riporteranno su valori massimi prossimi a 10 gradi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Freddo e neve non mollano la Romagna: attese nuove precipitazioni. Sotto osservazione anche il mare

CesenaToday è in caricamento