Karate, all'Eurocamp di Cesenatico il 12° seminario

Tre intense giornate di formazione pratica organizzate dal Comitato Regionale Emilia Romagna della FIJLKAM

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di CesenaToday

Cesenatico torna ad essere al centro dell'attenzione del "pianeta" sportivo del karate nazionale con lo svolgimento presso l'accogliente struttura dell' Eurocamp, dal 4 al 6 gennaio p.v., del 12° Seminario interregionale rivolto ad atleti ( esordienti A e B, cadetti, junior, senior e master: in pratica agonisti dai 12 agli oltre 35 anni di età) ed a dirigenti, insegnanti tecnici ed ufficiali di gara. Un evento organizzato dal Comitato Regionale FIJLKAM (Federazione italiana Judo Lotta Karate Arti Marziali) Emilia Romagna, e che quest'anno sarà caratterizzato, oltre che dai contenuti metodologici e scientifici proposti nel seminario - con la docenza e supervisione del professor Pierluigi Aschieri, 8° dan, d.t. della nazionale federale - da alcuni interessanti contributi di livello divulgativo ed applicativo.

Sabato 5 gennaio, infatti (inizio lavori ore 10:30), presso il Palazzo del Turismo di Cesenatico, in viale Roma, si svolgerà il convegno dall'emblematico titolo Dai 5 ai 105 anni: il karate del futuro. Patrocinato dal Comitato Provinciale CONI di Bologna, e con apertura dei lavori da parte di Giovanni Morsiani e Carlo Francesco Tombolini, rispettivamente Presidente del Comitato Regionale Fijlkam Emilia Romagna, e Vicepresidente del Settore Karate, l'incontro servirà ad illustrare in una sorta di panoramica a 360°, compiuta con l'apporto di esperti relatori federali, tra i quali l'arbitro mondiale Claudio Scattini, la storia della disciplina, l'evoluzione del karate e dei suoi regolamenti agonistici sia per il kumite ("combattimento") che per il kata ("forma"), i benefici della pratica e la didattica per le fasce giovanili, il ruolo dell' Italia nel movimento internazionale, le prospettive di un'auspicata inclusione della disciplina tra gli sport olimpici a far data dal 2020: un traguardo diverse volte sfiorato, che appare ora decisamente alla portata di uno sport che vanta milioni di praticanti in tutto il mondo. Indicazioni che troveranno poi il loro riscontro pratico nel lavoro di tappeto all' Eurocamp per classi omogenee, che inizierà nella serata di venerdì 4 e proseguirà come già detto nei giorni 5 e 6 gennaio p.v., incentrato sulla simulazione delle situazioni di gara e sul più adeguato comportamento tecnico-tattico da svilupparsi da parte degli atleti. Metodologie di allenamento semplicemente all'avanguardia, continuamente approfondite e rielaborate, validate nel tempo dagli inequivocabili riscontri internazionali che hanno visto gli atleti Azzurri conquistare posizioni di assoluta eccellenza, tra le quali - con 1 oro, 3 argenti, 2 bronzi - il 3° posto in classifica generale dell' Italia, alle spalle di Giappone e Francia, al 21° campionato del mondo della specialità svoltosi a fine novembre u.s. a Parigi. Nel pomeriggio di domenica 6 i lavori del Seminario si concluderanno con un breve stage sulla sicurezza personale diretto dai tecnici Antonio Citi e Daniele Pilagatti, stage che vedrà proporre ai partecipanti alcuni schemi dell' addestramento originale impartito ai paracadutisti del nostro corpo d'elite, la Folgore. L'evento è realizzato con la collaborazione della Wacko's San Carlo, Macron Technical Sportswear, Wolf Italia, Clic, Nuova RFM, Be@technology, Erca, Boccuzzi, rivista specializzata Samurai, EmilBanca. (Per ulteriori info: ASD Sport Village Karate - M° Carlo Maurizzi, 338.5071691)

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
CesenaToday è in caricamento